Gelate di aprile, arrivano i risarcimenti per gli agricoltori colpiti

Archivio Cronaca  

Pubblicato 07-11-2017 ore 17:16  Aggiornato: 14-11-2017 ore 17:11

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il decreto ministeriale del 23 ottobre 2017 che riconosce il carattere di eccezionalità agli eventi calamitosi verificatisi nell’aprile scorso a Cisterna e in altri comuni del Lazio. L’impegno dell’assessorato comunale alle Politiche Agricole in favore degli agricoltori danneggiati dalle gelate, ha dato dunque i suoi buoni frutti: alle aziende colpite sono riconosciuti, infatti, i benefici previsti dal decreto legislativo 102 del 2004. Pertanto si potranno richiedere contributi in conto capitale fino all’ammontare dell’80% del danno accertato.

Le aziende agricole interessate possono presentare domanda direttamente presso l’ADA di Latina, Area Decentrata Agricoltura della Regione Lazio.

La modulistica può essere ritirata presso la stessa ADA, oppure presso l’Ufficio Agricoltura/UMA del Comune di Cisterna di Latina, le Organizzazioni agricole di categoria e nei centri di assistenza del settore.

Inoltre, il modulo è scaricabile dal sito web istituzionale del Comune di Cisterna di Latina in allegato al presente comunicato e nella sezione “Moduli e Domande”.

Le domande per accedere ai benefici sopra richiamati dovranno essere presentate entro il 18 dicembre 2017.

«Giunge finalmente a termine e con esisto positivo – commentano l’assessore alle Politiche Agricole Claudio Chinatti ed il sindaco Eleonora Della Penna – il lavoro avviato dal Comune di Cisterna di Latina, insieme alle organizzazioni sindacali del settore Agricolo, gli altri Enti e l’Assessorato Regionale all’Agricoltura, per ottenere il riconoscimento del carattere di eccezionalità delle gelate del mese di aprile scorso. Un evento calamitoso che ha colpito molte aziende del nostro territorio mettendo in pericolo le coltivazioni di kiwi, uva e altre produzioni  con un impatto ingente sul reddito delle aziende e quindi sulla nostra intera economia locale. Il Comune di Cisterna è stato il primo ad attivarsi: ha subito chiamato a raccolta le Organizzazioni Agricole e gli altri Enti, è stato presente presso la Regione Lazio e ha seguito ogni passo della procedura per il riconoscimento dei  benefici previsti. Ora spetta alle Aziende agricole muoversi, presentando le domande entro il termine previsto per ottenere il giusto rimborso. L’Amministrazione e gli Uffici comunali sono e saranno come sempre vigili e collaborativi, pronti ad affiancare le aziende, a tutela della nostra economia primaria».

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Letto 1359  volte

You must be logged in to post a comment Login