Gelate dell’8 e 9 aprile: il Comune di Nettuno chiederà lo stato di calamità naturale.

Archivio Altre Notizie  

Pubblicato 17-04-2021 ore 13:51  Aggiornato: 24-04-2021 ore 13:47

Le straordinarie gelate dell’8 e 9 aprile scorsi, e dei giorni successivi, hanno causato notevoli danni anche alle produzioni agricole del territorio di Nettuno. A tutela del settore agricolo, il sindaco Coppola e l’Assessore Zomparelli – assieme all’ufficio UMA – hanno intenzione di  segnalare la calamità naturale e richiedere l’avvio delle procedure per l’eventuale riconoscimento dello stato di calamità naturale e per lo svolgimento di un monitoraggio sull’intero territorio, così da quantificare l’entità del danno e l’eventuale attivazione di interventi regionali e nazionali. Una nota è stata inviata alla Direzione Generale dell’Agricoltura della Regione Lazio e al Settore Decentrato di Roma.

Il Comune, pertanto, ha invitato le aziende agricole interessate a presentare formale segnalazione e quantificazione dei danni subiti compilando e predisponendo il modulo messo a disposizione per la richiesta dei danni ed inviandolo all’Ufficio UMA a Mezzo Pec all’indirizzo protocollogenerale@pec.comune.nettuno.roma.it.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Condividi

You must be logged in to post a comment Login