HomeArchivio Spettacolo e CulturaGemellaggio Pomezia-Çanakkale: una delegazione di Pomezia in Turchia.
spot_img

Gemellaggio Pomezia-Çanakkale: una delegazione di Pomezia in Turchia.

Articolo Pubblicato il :

Dall’8 al 14 agosto scorsi una delegazione di Pomezia è stata ospite del Comune di Çanakkale, in Turchia, in occasione del 59esimo Festival Internazionale della Cultura di Troia. La cittadina turca, situata sullo stretto dei Dardanelli, è gemellata con Pomezia dal 2005.

La delegazione, composta dall’Assessore all’Ambiente Giovanni Mattias, dal Consigliere comunale Stefano Maggio, dalla Direttrice del Museo Civico Archeologico Lavinium di Pomezia Federica Colaiacomo  e da Francesca Romana Caponecchi, Presidente dell’Associazione Tyrrhenum,  ha tra l’altro partecipato alla cerimonia d’apertura del Festival presso il sito archeologico di Troia, alla  firma di un nuovo gemellaggio della città turca con Gagauzia (Moldavia) e all’inaugurazione di due aree verdi cittadine. Nel denso programma anche mostre d’arte e visite culturali, compresa quella nei luoghi che, secondo il mito, sono stati teatro della guerra di Troia, narrata da Omero nell’Iliade, e da cui Enea partì per il viaggio, alla ricerca di nuova patria, per arrivare sulle coste laziali e fondare la città di Lavinium.

Tradizionale scambio di doni tra le due comunità: dalla cittadina turca volumi sulla storia di Troia, prodotti tipici e di artigianato locale, da Pomezia una miniatura della torre simbolo della città, il catalogo del Museo Lavinium e la scultura dell’artista locale Ivan Caponecchi “28/6”, realizzata espressamente in ricordo del 17° anniversario della firma del gemellaggio, tenutasi a Pomezia il 28 giugno 2005. La visita è stata l’occasione per rinsaldare un gemellaggio nel nome di Enea e dei due popoli, uniti dal “Mare Bianco”, così come è chiamato in Turchia il Mare Mediterraneo, e per impostare un ulteriore programma di valorizzazione di un patrimonio culturale e ambientale composto da importanti siti archeologici, musei e parchi naturali, ma anche tradizioni, enogastronomia e comunità.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE