HomeArchivio CronacaI Carabinieri della Compagnia di Pomezia scoprono due piantagioni di cannabis: un...
spot_img

I Carabinieri della Compagnia di Pomezia scoprono due piantagioni di cannabis: un arresto ed una denuncia.

Articolo Pubblicato il :

I Carabinieri della Compagnia di Pomezia scoprono due piantagioni di cannabis: scattano un arresto ed una denuncia. Sotto sequestro sono finite 9 piante, del peso complessivo di circa 10 chili. In manette è finito un romano di 46 anni, indiziato del reato di produzione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Altre 3 piante di cannabis sono state sequestrate in casa di un 61enne, anche lui romano, denunciato a piede libero.

Nel corso di un servizio perlustrativo, i Carabinieri della Stazione di Roma Tor De’ Cenci, transitando nei pressi di una villetta, hanno percepito un forte odore di cannabis, notando nel giardino di pertinenza dell’abitazione alcune piante “sospette”. I militari hanno fatto scattare una perquisizione domiciliare d’iniziativa, nel corso della quale l’uomo, residente nell’abitazione, è stato trovato in possesso di 9 piante di cannabis, per un totale di 9,20 Kg di sostanza vegetale, in parte anche già essiccata, oltre che di bilancini di precisione, vario materiale per il confezionamento e 17.600 euro in contanti, verosimile provento della sua illecita attività. L’arrestato, su disposizione della Procura della Repubblica di Roma, è stato posto agli arresti domiciliari in attesa della celebrazione del rito direttissimo dinanzi al Tribunale.

Altre 3 piante di cannabis, alte da 150 a 170 cm, sono state individuate dai Carabinieri della Stazione Roma Tor Tre Teste nell’abitazione di un romano di 61 anni, già conosciuto alle forze dell’ordine. Anche in questo caso, ad attirare l’attenzione dei militari sono state le inconfondibili foglie viste spuntare dal balcone dell’abitazione dell’uomo. Le piante sono state sequestrate, mentre per l’uomo è scattata la denuncia a piede libero per coltivazione di piante atte alla produzione di sostanze stupefacenti.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE