HomeArchivio CronacaIl cuore grande di Viridiana continuerà a battere. La 47enne era iscritta...
spot_img

Il cuore grande di Viridiana continuerà a battere. La 47enne era iscritta all’AIDO

Articolo Pubblicato il :

Era iscritta all’AIDO, l’associazione italiana donatori di organi, Viridiana Rotondi, la 47enne rimasta vittima di un investimento a Cori domenica mattina  e morta dopo tre giorni di agonia. Considerato il suo consenso dato in vita, i medici del Goretti hanno potuto procedere all’espianto dei suoi organi, cornee, cuore, fegato e reni, senza dover chiedere ulteriori autorizzazioni. Per l’investimento di Viridiana Rotondi è indagato un 35enne di Cori con l’accusa di omicidio stradale. Le analisi sull’uomo hanno dato esito negativo sia per quanto riguarda l’alcol che le sostanze stupefacenti. La ricostruzione dei fatti da parte del 35enne è di non essersi accorto assolutamente di aver investito la donna.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE