fbpx
HomeArchivio Spettacolo e CulturaIl Gambero Rosso premia la gelateria Tonka di Aprilia: "Così si dà...
spot_img

Il Gambero Rosso premia la gelateria Tonka di Aprilia: “Così si dà valore ai prodotti locali”

Articolo Pubblicato il :

“Fiero del territorio che rappresento, sono ancora emozionato”, con queste parole Valerio Esposito dà a tutti una delle più belle notizie degli ultimi mesi. Il Gambero Rosso ha deciso, infatti, di premiare la gelateria Tonka di Aprilia con il premio “valorizzazione delle produzioni locali”.

“Ogni anno durante il Sigep Riminispiega Valerio – viene presentata la guida dedicata alle migliori gelaterie d’Italia dove ,ormai da diversi anni, siamo presenti con 2 coni su 3. Ma quest’anno è stata un’emozione unica. Unica gelateria a ricevere questo premio. Pensateci, – aggiunge – l’agropontino è giovanissimo, non ha la storicità culturale e gastronomica di molti altri territori che la nostra bella Italia conta, le generazioni precedenti alla mia si sentivano e si sentono ancora legate al territorio dal quale sono venute (Campania, Veneto, Friuli, Sicilia ecc..) per poi abitare queste terre. Nella mia generazione invece si inizia a respirare quel senso di appartenenza che ci fa apprezzare questa terra e ci porta a farla conoscere , come in questo caso. Una terra che ha tanto da offrire e raccontare. Storie, persone, prodotti, gastronomia e territori. Chi li conosce sa che non hanno nulla da invidiare ad altri. Grazie ai nostri clienti che sono le persone che questo luogo lo abitano, la mia famiglia, i nostri collaboratori, il nostro ufficio stampa e i colleghi con i quali ogni giorno ci confrontiamo per dare sempre il meglio”.

“Siamo ancora frastornati da questa grande notizia – racconta il papà di Velerio, Umberto Esposito– sono stati giorni intensi e impegnativi. Però poi arrivano le belle notizie, i riconoscimenti che ci rendono orgogliosi e che rendono il nostro lavoro sempre più prezioso. Grazie davvero a tutti coloro che ci hanno sostenuto”.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE