HomeArchivio Altre Notizie"Il nutrizionista ospedaliero e il suo ruolo strategico per la salute della...
spot_img

“Il nutrizionista ospedaliero e il suo ruolo strategico per la salute della persona”. Il convegno oggi a Latina.

Articolo Pubblicato il :

“Il nutrizionista ospedaliero e il suo ruolo strategico per la salute della persona”.  Questo il titolo del convegno che si terrà oggi a Latina, organizzato dalla dottoressa Gloria Mosconi, referente del Dipartimento Sanità dell’Associazione Latina Città di Borghi e di Mare, costola operativa del movimento Fare Latina, con il patrocinio della ASL. L’appuntamento è alle 17.30 presso la Sala convegni della palazzina direzionale dell’ospedale Santa Maria Goretti.

“Abbiamo pensato – afferma la dott.ssa Gloria Mosconi, biologa nutrizionista – di parlare di un tema a cui si dà sempre poco spazio, ovvero l’importanza della nutrizione in ambito clinico. Si tratta di una figura professionale importante, riconosciuta da tempo da diversi studi, ma Latina seconda città del Lazio, e che ha un ospedale con un bacino di utenza molto vasto, ne è sprovvista.  Con questo convegno – aggiunge ancora la referente del Dipartimento Sanità dell’associazione Latina Città Borghi e Mare – vogliamo cercare di sensibilizzare le istituzioni del nostro territorio rispetto alla carenza di educazione alimentare che porta ad una scorretta alimentazione e che si correla, nel tempo,  a numerose problematiche di salute che hanno la necessità di essere gestite dalla figura del nutrizionista che rappresenta un supporto fondamentale del medico. Un ringraziamento va a tutti gli enti e le associazioni patrocinanti – conclude la dott.ssa Mosconi – come la ASL di Latina, la Breast Unit, UOC di Diabetologia Universitaria del S. M. Goretti, la Fondazione Dieta Mediterranea, la Siprec (Società Italiana per la prevenzione cardiovascolare), l’Unità di Protezione e Prevenzione del Consiglio Nazionale delle Ricerche, la LILT Latina e il Lions Club Latina Host”.

Nel corso del convegno si parlerà delle patologie legate ad uno scorretto stile di vita,alimentazione e malattie cardiovascolari, alimentazione e cancro di come prevenirle ecurale per migliorare la qualità di vita del paziente, con un’attenzione particolate all’importanza della presenza di un nutrizionista ospedaliero all’interno di un team multidisciplinare per la prevenzione e la cura delle malattie legate al sovrappeso e all’obesità.

Relatori del convegno: il Prof. Roberto Volpe dell’Unità di Prevenzione e Protezione del CNR Roma; la dott.ssa Silvia Piroli, PDTA Breast Unit  e UOC diabetologia universitaria della ASL di Latina; la dott.ssa Gloria Mosconi, farmacista e biologa nutrizionista; Nicoletta D’Erme, Presidente della LILT provinciale di Latina.

Moderatori: il Prof. Fabio Ricci, Direttore della Breast Unit e la dott.ssa Gabriella Monteforte, Direttore medico UOC di Medicina d’urgenza e UTN.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE