fbpx
HomeArchivio Spettacolo e CulturaIl progetto pedagogico di Antonio Gramsci: questo sabato un incontro allo “Spazio...
spot_img

Il progetto pedagogico di Antonio Gramsci: questo sabato un incontro allo “Spazio Culturale Nicolosi” di Latina.

Articolo Pubblicato il :

“Essere subalterni, diventare egemoni: il progetto pedagogico di Antonio Gramsci”. Questo sabato alle 10.00, allo “Spazio Culturale Nicolosi” di via Filippo Corridoni, a Latina, ci sarà l’incontro introduttivo al “Premio internazionale Alberto Cardosi”. L’iniziativa è a cura del Centro studi Angelo Tomassini e dell’Associazione Alberto Cardosi.

La tesi di laurea di Federica Elena Cela ci restituisce la profonda attualità del pensiero gramsciano sull’azione educativa nella scuola e nella società. La centralità della cultura come forma di riscatto umano e sociale e la prospettiva pedagogica attraversano tutta la riflessione gramsciana, fin da quando è a Torino, giornalista militante, e organizza nel 1919 una scuola per gli operai. Alle spalle l’ombra della guerra: «Cinque anni sono trascorsi e paiono cinque millenni […] Tutto è stato dissolto […] i rapporti famigliari, la religione, il prestigio delle idee morali, le funzioni sociali del lavoro, del pensiero».

Le sue riflessioni in carcere testimoniano la tensione continua verso un’utopia concreta: tradurre le idee in azione collettiva per aprire brecce e spezzare l’opaca e ingiusta continuità del presente. Se questo chiama in causa ruolo e funzione degli intellettuali all’interno della società, sul versante della scuola è compito del docente condurre -in un rapporto di reciprocità- il discente a emanciparsi dall’adesione acritica a ciò che lo circonda, primo momento necessario per la formazione di una soggettività attiva, capace di immaginare e creare nuova storia.

A causa del limitato numero di posti si invitano le persone interessate a prenotarsi tramite messaggio Qhatsapp ai numeri 338/19.30.058 – 349/63.84.606.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE