fbpx
HomeArchivio Spettacolo e CulturaIn rosa per Maria, applausi per il concerto delle tre corali di...
spot_img

In rosa per Maria, applausi per il concerto delle tre corali di Aprilia

Articolo Pubblicato il :

Domenica 20 ottobre tre corali d’eccezione per uno splendido concerto nella sontuosa cornice architettonica di San Michele Arcangelo e Santa Maria Goretti ad Aprilia. “In rosa per Maria”, questa la terza edizione , insieme per ricordare Maria, corista amata dei “Liberi Cantores” e tutte le donne che, come lei, hanno combattuto da vere guerriere contro un male implacabile e hanno dovuto infine capitolare.

Insieme per dire con forza a tutte le donne che la battaglia può essere vinta, che la prevenzione è fondamentale in questa lotta, che il cuore della città è con tutte loro e che non sono sole in questa dura prova.

Insieme per ricordare i compagni di viaggio di tanti concerti, di tante prove, di tanti momenti lieti e di tanti momenti difficili che oggi non sono più con noi ma che certamente ci seguono da lassù.

Insieme per essere famiglia unita dalla musica che, donandosi reciprocamente e offrendo al pubblico emozioni indescrivibili nella passione del canto, percorre strade di condivisione e di unità d’intenti.

Primo ad esibirsi il Coro Polifonico dei “Liberi Cantores” diretti dal M° Rita Nuti e accompagnati al flauto traverso dal M° Alessandra Salciccia e al piano dal M° Marina Zeppilli. Un repertorio appassionato e struggente quello proposto al pubblico dalla Corale apriliana, ricco di pathos ed evocativo di atmosfere celestiali. Tre dolcissimi brani della tradizione montana scritti dal M° Bepi De Marzi: “Benia calastoria”, “Maria lassù” e l’”Ave Maria”; due emozionanti brani del M° Javier Busto che rimandano alla sua continua ricerca  armonica attraverso formule derivate dalla tradizione popolare spagnola: “Esta tierra” e l’”Ave Maria”; infine il “Benedictus” di Jacob de Hann, tratto da una celebre “Messa breve” del noto musicista olandese nato a  Utrecht.

E’ seguita l’esibizione del Coro Polifonico “Laeta Corda” diretto dal Maestro italo-argentino Cristian Aldarete, che ha incantato il pubblico con: “Dal tuo soglio – Da Mosè” di Gioacchino Rossini, “Il Giovane” di Ludwig Van Beethoven, “Prendi la mia vita” brano tratto dalla tradizione ebraica, “Deh più vicino” di C.H. Morris, “Loderò il Signore con la mia vita” dei Gen, “Fratello Sole sorella Luna” di Riz Ortolani e “Hana wa saku” di Kaori Muraji e Yoko Hanno.

Il concerto si è concluso con l’esibizione del Coro Polifonico “Rutuli Cantores” che hanno proposto al pubblico un dolcissimo e complesso repertorio: “O sacrum convivium” del M° Luigi Molfino; “Alma Redemptor Matris” di G.P.da Palestrina; “Señor, me cansa la vida” di Juan Alfonso Garcia; “O nata lux” poesia di A. Machado messa in musica dal M° Morten Laurisden; “E canterà” del M° Bepi de Marzi ed infine “An Irish Blessing”, un antico testo di benedizione derivato dalla tradizione celtica irlandese, con arrangiamento del M° J.E. Moore jr.

Il concerto, tenutosi dopo la Messa solenne animata dai “Liberi Cantores” in onore di Maria, rientra nelle numerose iniziative poste in essere in questi giorni per la campagna di prevenzione del tumore al seno; un’iniziativa promossa dal Comune di Aprilia in collaborazione con l’Associazione Susan G. Komen, la Breast Unit, l’A.N.D.O.S. di Aprilia, il Coro Polifonico “Liberi Cantores” e l’Istituto Comprensivo “Giovanni Pascoli” di Aprilia.

Presenti all’evento, in rappresentanza dell’amministrazione comunale, l’Assessore alle Pari Opportunità  Francesca Barbaliscia, l’Assessore alla Cultura e Pubblica Istruzione Elvis Martino e l’Assessore alle Attività Produttive Gianfranco Caracciolo,  i quali hanno sottolineato il valore fondamentale di queste iniziative in tutela della salute e la necessità di essere uniti per sconfiggere un nemico tanto subdolo e pericoloso. Insieme a loro una rappresentanza dell’A.N.D.O.S. di Aprilia, associazione sempre in prima linea al fianco delle donne malate di tumore.

Tante forze in campo per gridare a gran voce che… INSIEME SI PUO’.

 

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE