Incendi estivi a Sermoneta, al via il progetto di riforestazione

Archivio Altre Notizie  

Pubblicato 06-12-2017 ore 16:58  Aggiornato: 13-12-2017 ore 16:57

Gli incendi che questa estate hanno colpito duramente anche il patrimonio boschivo di Sermoneta impongono una “reazione civica” per restituire alle future generazioni un ambiente sano e, soprattutto, verde. L’Amministrazione comunale ha avviato un percorso per riportare sul territorio la vegetazione andata distrutta dalle fiamme, attraverso un percorso virtuoso che coinvolga le associazioni e i cittadini. “Decine di ettari andati letteralmente in fumo con probabile azione dolosa da parte di qualche persona “annoiata”, che ha provocato danni irreparabili alla vegetazione di Sermoneta. Ora è arrivato il momento di reagire”, spiega il Sindaco Claudio Damiano.

Fondamentale è la collaborazione dell’associazione Sempre VerdePro-Natura, che ha proposto un progetto sposato in pieno dall’Amministrazione comunale di Sermoneta: nel corso di vari incontri sono state concordate delle linee guida generali sul tema della forestazione nel territorio del Comune di Sermoneta che vedranno un riscontro operativo nel corso dei prossimi mesi.
SempreVerde si occuperà di attuare nel corso dell’inverno 2017, e negli anni a seguire fino a saturare la capacità delle aree ai fini della piantumazione, a operare le iniziative di forestazione e promuovendo il coinvolgimento della popolazione verso la cura delle aree forestate. Saranno messe a dimora piante autoctone non soltanto in alcuni punti della montagna, ma anche in varie zone della pianura, come ad esempio il Parco Gaia (Pontenuovo), Parco Pubblico Monticchio, Parcheggio Mercato, Campo Vecchio (con rotatoria), Ecocentro ed altri punti condivisi con comitati, associazioni e singoli “cittadini attivi”.
Per presentare il progetto e condividere con la cittadinanza l’iniziativa da attuare, il Sindaco di Sermoneta Claudio Damiano ha indetto un incontro pubblico per giovedì 7 dicembre alle 18 presso il Centro civico di Monticchio. «Mi auguro che cittadini e associazioni collaborino per restituire alle future generazioni un territorio verde», conclude il Sindaco.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Letto 217  volte

You must be logged in to post a comment Login