Marina Fabrizi, 55enne di Pomezia, è la vittima dell’incidente avvenuto sulla Pontina.

Archivio Cronaca  

Pubblicato 15-09-2020 ore 12:53  Aggiornato: 22-09-2020 ore 12:52

Marina Fabrizi, 55 anni di Pomezia, è la vittima dell’incidente avvenuto l’altro ieri sera sulla via Pontina, all’altezza del km 12+300 in direzione di Roma, poco prima dell’uscita per il GRA. La donna si trovava in sella al suo scooter quando, per cause da accertare, ha perso il controllo del mezzo ed è finita contro i pali che sorreggono il guard rail. Sbalzata di nuovo sull’asfalto la donna potrebbe essere stata investita da un’auto che poi però sarebbe fuggita via, senza prestare soccorso. Alla ricostruzione della dinamica del terribile incidente sta lavorando la Polizia Stradale di Aprilia. I fatti sono ancora da chiarire, non ci sono testimoni dell’investimento.

La vittima lunedì sera è stata soccorsa dal 118, dopo la segnalazione di alcuni automobilisti, e trasferita presso il Sant’Eugenio di Roma dove, purtroppo, è deceduta poco dopo.

Il comandante della Stradale, Massimiliano Corradini ha lanciato un appello: “Se qualcuno ha visto collabori, chi ha investito la donna si presenti in caserma da noi per chiarire ogni cosa. Non è detto che la morta sia sopraggiunta per l’investimento, potrebbe essere avvenuta per l’urto con i pali”. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Condividi

You must be logged in to post a comment Login