Infiltrazioni d’acqua all’istituto Bellardini di Cisterna, scuola evacuata

Archivio Cronaca  

Pubblicato 12-03-2018 ore 11:30  Aggiornato: 18-03-2018 ore 11:29

Le infiltrazioni d’acqua provocate dalla pioggia hanno creato pesanti danni al soffitto della scuola dell’infanzia dell’istituto Bellardini a Collina dei Pini, a Cisterna. Questa mattina parte del soffitto di alcune aule ha ceduto. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Latina chiamati dalle mamme. Un primo crollo era avvenuto durante le elezioni. Due classi da mercoledì scorso erano state accorpate. Oggi invece il soffitto ha ceduto e l’istituto è stato evacuato.

La nota del Comune di Cisterna

INFILTRAZIONI D’ACQUA PIOVANA FA CEDE RE UNO STRATO DI INTONACO
IN DUE AULE DELL’INFANZIA DELLA BELLARDINI DI COLLINA DEI PINI
Domattina i primi lavori per il ripristino delle condizioni di sicurezza

Il distacco dello strato esterno dell’intonaco nel soffitto di due aule nella sezione materna della scuola Antonio Bellardini di Collina dei Pini, fa intervenire i Vigili del fuoco di Latina che ne dispongono la chiusura.
Nonostante gli interventi effettuati dal Comune lo scorso novembre nell’ambito dell’accordo quadro, le abbondanti piogge dei giorni scorsi hanno superato la portata degli scarichi delle acque reflue così da causare infiltrazioni in alcune parti delle pareti dell’edificio.
Ciò ha prodotto delle vistose chiazze di umidità e provocato il distacco dello strato superficiale dell’intonaco dal soffitto che è andato a finire sui banchi e sul pavimento delle due aule.
Di qui l’intervento delle mamme che questa mattina, vedendo l’accaduto, hanno richiesto l’intervento dei Vigili del Fuoco i quali disponevano l’interdizione delle due aule.
Il personale dell’Ufficio Manutenzioni del Comune quindi ha proceduto ad un sopralluogo insieme al referente della ditta che solo pochi mesi fa ha svolto gli interventi di manutenzione. Domani invece si procederà ad un secondo sopralluogo con un’altra ditta per un contraddittorio finalizzato ad accertare eventuali responsabilità.
Intanto, però saranno effettuati i primi lavori di sistemazione degli scarichi di smaltimento delle acque meteoriche cercando di individuare i punti di infiltrazione dell’acqua nei muri così da consentire la sistemazione ed impermeabilizzazione e soprattutto un celere ripristino delle condizione di sicurezza delle due aule affinché quanto prima i piccoli alunni possano tornare a frequentare la scuola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Letto 618  volte

You must be logged in to post a comment Login