fbpx
HomeArchivio Altre NotizieIntimidazioni al centro migranti di Aprilia, Torselli: "Martedì incontro a Casello 45"
spot_img

Intimidazioni al centro migranti di Aprilia, Torselli: “Martedì incontro a Casello 45”

Articolo Pubblicato il :

Si presenta presso un centro di accoglienza per rifugiati ad Aprilia e minaccia la responsabile urlandole contro che non tollererà la presenza di immigrati nel suo quartiere. Fatti avvenuti circa una settimana fa. Il responsabile, un 20enne di Aprilia, è stato identificato nella giornata di ieri e denunciato per minacce. Presso il centro situato sulla Nettunense (una ex casa di riposo), gestito dalla cooperativa Karibù, sono in corso dei lavori per mettere a disposizione degli appartamenti per accogliere altri rifugiati in arrivo sul territorio, circostanza non condivisa da alcuni residenti del consorzio di Casello 45.

“Martedì prossimo – ha spiegato l’assessore ai Servizi Sociali Eva Torselli – avremo una riunione con i rappresentanti del Consorzio proprio per chiarire ogni cosa. Aprilia è stata designata dalla Prefettura quale Centro raccolta straordinaria dei migranti. Il Comune quindi non c’entra nulla, ma l’associazione Karibù ci tiene costantemente informati sull’andamento delle presenze e su cosa accade nel nostro territorio. Tutto funziona bene e senza problemi. L’accoglienza sta avvenendo infatti nel migliore dei modi – dice la Torselli  – e punteremo all’integrazione. E’ necessario comprendere che si tratta di una risorsa per il nostro territorio. Queste persone inoltre verranno accolte  nel nostro Comune per un periodo di tempo, poi probabilmente potranno rientrare nel loro Paese di origine. Alcuni di loro saranno inseriti anche in un progetto per la formazione e l’inserimento lavorativo e potranno essere impiegati per rendere migliore la zona di Casello 45 in attività per la manutenzione del verde e altro”.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE