“La caduta di Troia” Massimo Popolizio il 18 luglio all’Arena Cambellotti di Latina

Archivio Spettacolo e Cultura  

Pubblicato 16-07-2021 ore 15:46  Aggiornato: 23-07-2021 ore 15:43

Per Milagro va in scena “La caduta di Troia” il canto sarà interpretato dalla voce ammaliante  di Massimo Popolizio. Lo spettacolo andrà in scena il 18 luglio alle ore 21 all’Arena Cambellotti di Latina

Riflettori accesi sulla nuova proposta teatrale della rassegna Milagro che propone un’imperdibile appuntamento con il noto attore Massimo Popolizio interprete ammaliante de” La caduta di Troia”, lo spettacolo  andrà in scena il 18 luglio alle ore 21 all’Arena Cambellotti di Latina.

Come sempre prima della pièce, alle 18.45, al “Patio” si terrà l’incontro propedeutico alla conoscenza dello spettacolo dal titolo:“ Fuoco all’Eneide” con Anna Eugenia Morini e la Professoressa Rita Debora Toti.

 ” La caduta di Troia” nasce dal secondo libro dell’Eneide ne è interprete Massimo Popolizio, voce magnetica e inconfondibile, tra gli attori più noti del panorama nazionale. Il tema è quello dell’inganno. L’immenso cavallo, dono dei Greci, viene trasportato nelle mura di Troia, ma si trasformerà per i troiani in una macchina di morte e distruzione. Alla corte di Didone, Enea narra, descrivendo con “indicibile dolore “, quella notte di violenza e di orrore. Le parole di Virgilio sembrano uno storyboard, una sorta di sceneggiatura ante litteram e “attraverso quelle parole – dice Popolizio – cercherò di creare vere e proprie immagini, di far vedere ciò che è scritto”. Le musiche, realizzate da Stefano Saletti e Barbara Eramo, sono arricchite dalla presenza del musicista iraniano Pejman Tadayon che suona il kemence, il daf e il ney, antichi ed evocativi strumenti della tradizione persiana. Le lingue cantate sono il ladino, l’aramaico, l’ebraico e il sabir, antica lingua del Mediterraneo. Saletti usa strumenti come l’oud, il bouzouki e il bodhran per risaltare le atmosfere animate da Massimo Popolizio e dalla voce limpida di Barbara Eramo che si muove tra melismi e scale di derivazione mediorientale. Una vera e propria “partitura” che fa di questa pièce un’operina a sé, dove la voce di Popolizio si fa corpo e materia.

Un nuovo appuntamento da non perdere all’interno della rassegna Milagro che, serata dopo serata, sta conquistando il pubblico della Provincia di Latina con un repertorio esclusivamente d’arte, estremamente curato offrendo del vero teatro di qualità.

La rassegna Milagro di respiro nazionale nasce dalla partnership di diverse realtà territoriali e vede al centro del suo programma l’”Agro Pontino”. Tra i promotori dell’iniziativa c’è l’Assessore alla Cultura del Comune di Latina Silvio Di Francia che ha attivato un sistema di collaborazioni che vede tra i protagonisti della rete: il Teatro Fellini di Pontinia, il Comune di Latina e di Pontinia, la Fondazione Roffredo Caetani, ATCL, la Regione Lazio, e il MiC (Ministero della Cultura).


Per info – prevendite e programma Effetti Collaterali : www.milagro.link 392.540.7500 329.206.8078

Costo del biglietto per ogni singolo spettacolo: 10 euro

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Condividi

You must be logged in to post a comment Login