La Giò Volley Aprilia vince anche contro Modica e festeggia la serie A2

Sport  

Pubblicato 15-04-2019 ore 09:46

Pallavolo – Le campionesse della Giò Volley Aprilia onorano il titolo conquistato la scorsa settimana e continuano la loro striscia vincente. La squadra festeggia un’altra splendida vittoria, battendo in casa Modica e celebrando davanti al proprio pubblico la conquista della Serie A2. Per le ragazze di coach Gagliardi è la quinta vittoria consecutiva, la ventesima di questo strepitoso campionato.

IL MATCH – Tanto equilibrio nella fase iniziale del match, con le due squadre a stretto contatto per gran parte del primo set. Solo sul 14-14 la Giò Volley è riuscita a far breccia nella difesa avversaria, con due parziali importanti che hanno portato alla chiusura sul 25-17. Grande protagonista Roberta Borelli, che con i suoi 7 punti ha dato inizio alla sua prestazione monstre (16 punti in totale a fine match) che l’hanno portata alla terza premiazione stagionale come MVP. Anche nel secondo set le due squadre sono rimaste appaiate nella fase iniziale, con break e contro-break da una parte e dall’altra. Ma, come accaduto nel primo parziale, nella fase centrale sono state le ragazze del Presidente Claudio Malfatti a trovare la soluzione giusta per prendere il largo, passando dal 12-11 al 17-11 prima di chiudere con un perentorio 25-15. Ancora una volta è stata Borelli, opposto classe ’87, la miglior marcatrice del set, con altri 7 punti messi a referto. Da sottolineare in casa Giò Volley anche l’esordio di Sara Stagni, prodotto del vivaio entrata negli ultimi scambi del secondo set in battuta. Senza storie il terzo ed ultimo set, con le padrone di casa avanti sin dalle prime battute (6-1) e sempre in controllo. Il massimo vantaggio è stato registrato sul +8 (17-9), che la formazione apriliana ha mantenuto ed anche incrementato nel finale di gara (25-16 il punteggio finale).

POST PARTITA – Non era facile pronosticare una Giò Volley così concentrata e determinata anche dopo aver avuto la certezza matematica, con tre giornate di anticipo, della vittoria del campionato. La voglia e la determinazione viste in campo dimostrano, una volta di più, perché questa squadra è arrivata a conquistare il titolo e a giocarsi la Final Four di Coppa Italia, in programma tra pochi giorni: «Avevo chiesto alle ragazze di continuare a giocare come sanno – ha affermato a fine gara coach Nino Gagliardi – perché la squadra prima in classifica ha il dovere di continuare ad onorare il campionato. In secondo luogo, era importante preparare l’impegno della Coppa Italia con una prestazione che desse continuità all’intensità del nostro gioco. Oggi abbiamo fatto molto bene, sia sotto il profilo dell’attenzione che della qualità. È giusto ora goderci questo risultato, ma sappiamo che da lunedì ricomincerà il lavoro in palestra per avvicinarci all’importante appuntamento che ci attende. Sono molto contento per i risultati che abbiamo raggiunto in questa stagione, sia per questo splendido gruppo di ragazze sia per tutti i componenti dello staff e della società: la vittoria del campionato è il frutto del lavoro di tanta gente. Ora – ha concluso il tecnico – ci prepariamo ad affrontare quello che sarà il nostro percorso in Coppa Italia, competizione in cui incontreremo almeno altre due squadre che hanno già conquistato la promozione, ovvero Busto Arsizio e Macerata, mentre Vicenza sta ancora lottando nel Girone B. Saranno sfide complicate, ma noi andremo a giocarci le nostre carte fino all’ultimo punto, godendoci in pieno quello che ci siamo guadagnati con il nostro lavoro».

Come detto, grande protagonista di giornata è stata Roberta Borelli, nominata MVP a fine match. A nome di tutta la squadra, l’opposto apriliano ha assicurato a tutti i tifosi che l’appuntamento della Coppa Italia, ormai prossimo, è stato preparato con grande cura dalla Giò Volley: «Siamo contentissime per questa ennesima vittoria, che ci avvicina nel migliore dei modi alla Final Four. Ci teniamo a concludere questo campionato al meglio, dimostrando di meritare i gradi di prime della classe. Siamo pronte a mostrare quanto valiamo anche nella prossima competizione che ci attende».

«Siamo felici – le fa eco Federica Vittorio – perché abbiamo approcciato bene la partita e siamo riuscite a festeggiare la promozione davanti al nostro pubblico, che è sempre qualcosa di speciale. Ora ci aspetta questa bella manifestazione che è la Coppa Italia, in cui cercheremo di dare il meglio di noi stesse come fatto finora».

IL TABELLINO DEL MATCH

  Giovolley Aprilia 3 – Crai Radenza Modica 0 (25-17, 25-15, 25-16)

Giovolley Aprilia: Cerini 7, Sestini 7, Muzi, Castellucci 8, Borelli16, Liguori 10, Garofalo 1, Stagni, Vittorio (L). All. Gagliardi.

Crai Radenza Modica:  Lo Iacono, Vujko 8, Ferro 8, Pirrone 1, Ferrantello (L), Sozzi, Scirè 11, Tomaselli 2, Gervasi 2, Brioli 2, Gatta, Cazzetta. All. Scavino

ARBITRI:  Paolo Benigni e Andrea Di Tullio.

NOTE- Durata set: 31’, 23’, 24’.

LE CIFRE- GioVolley: Battute sbagliate 9. Battute vincenti 0. Ric. Positiva 60%. Ric. Perfetta 27%. Attacco 50%. Muri 4. Errori in attacco 4.

Sant’Elia: Battute sbagliate 5. Battute vincenti 4. Ric. Positiva 58% Ric. Perfetta 11%. Attacco 27%. Muri 2. Errori in attacco 15.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Letto168 volte

Notizie Correlate

Condividi

You must be logged in to post a comment Login