La regione Lazio stanzia 50mila euro l’anno per il sostegno legale alle donne vittime di violenza.

Archivio Altre Notizie  

Pubblicato 22-03-2019 ore 12:19  Aggiornato: 29-03-2019 ore 12:17

La Regione Lazio ancora più vicina alle donne vittime di atti persecutori, violenza e maltrattamenti, che si trovano a fronteggiare conseguenze penali e civili per le violenze subite. Grazie ad un emendamento, presentato dalla consigliera del PD Eleonora Mattia (presidente della IX Commissione pari opportunità) e approvato all’unanimità nell’ultima commissione bilancio, è stato previsto il coinvolgimento degli Ordini forensi del Lazio per affiancare alle vittime professioniste e professionisti formati e specializzati proprio nel patrocinio legale in materia di violenza sulle donne. Fin da subito, verranno stanziati per tale scopo 50 mila euro l’anno per il triennio 2019/2021.

“Siamo tra le prime Regioni a farlo – afferma Eleonora Mattia – consapevoli che una delle maggiori difficoltà che incontrano le donne, di ogni età e condizione sociale, costrette a subire violenza in casa, per strada o sui luoghi di lavoro, è proprio quella di sostenere i costi di una battaglia legale, aggravando una situazione psicologicamente e fisicamente già molto difficile.

E’ per questo che si è scelto di impegnare delle risorse per coprire le spese di assistenza legale, sia in ambito penale per i reati commessi ai loro danni, che in ambito civile con la proposizione di ricorsi per separazione, ordini di protezione e procedure esecutive in seguito ad inadempimento degli obblighi di mantenimento ed altro”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Letto410 volte

Condividi

You must be logged in to post a comment Login