fbpx
HomeArchivio PoliticaLANUVIO – Attacchi al candidato Volpi, la candidata sindaca Ilaria Signoriello: “noi...
spot_img

LANUVIO – Attacchi al candidato Volpi, la candidata sindaca Ilaria Signoriello: “noi estranei alla campagna di Articolo Uno”.

Articolo Pubblicato il :

La candidata sindaca di Lanuvio Futura, Ilaria Signoriello: “noi estranei alla campagna di Articolo Uno”. “Sentiamo il dovere di dover prendere le distanze dalla campagna di affissioni condotta, in queste ore, da Articolo Uno. Si tratta – spiega – di un’iniziativa autonoma, slegata, e indipendente, lungi dal clima di correttezza e responsabilità che abbiamo invitato ad assumere agli inizi della campagna elettorale in essere”.

Ilaria Signoriello, con un comunicato stampa, interviene per prendere posizione circa un avvenimento delle ultime ore: sono stati affissi dei manifesti, firmati Articolo Uno, che attaccano il Candidato Andrea Volpi.

“È necessario stigmatizzare un fatto che, ripetiamo con veemenza, ci vede del tutto estranei. Articolo Uno, com’è noto, ha fornito sostegno esterno alla nostra candidatura. Questo, tuttavia, non ci pone come responsabili ed autori delle azioni di comunicazione dei vari candidati, tantomeno dei simboli politici che non fanno parte direttamente della lista. Anche perché si tratta di un mero appoggio esterno, nessun iscritto ad Articolo Uno è confluito nella nostra lista. Se questi sono i metodi di Articolo Uno siamo pronti addirittura a rinunciare al loro appoggio esterno”.

“È per questo motivo – conclude – che Lanuvio Futura è del tutto estranea alla campagna di cui sopra. Una campagna scorretta, dalla quale sentiamo il dovere di doverci dissociare. Auspichiamo che questo passaggio possa segnare una linea e ripristinare, quando siamo ormai nelle fasi finali di campagna elettorale, il clima di rispetto e lealtà che finora ci ha contraddistinto tutti e tutte. Torniamo, dunque, a confrontarci – anche scontrarci, purché si resti nei limiti della passionalità politica – sui temi. Perché questo è ciò di cui hanno bisogno i lanuvini e le lanuvine”.

spot_img
spot_img
spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE