LATINA – Accoltella la compagna alla schiena, 45enne in manette per tentato omicidio. La donna, un italiana, è in prognosi riservata.

Archivio Cronaca  

Pubblicato 22-03-2019 ore 11:55  Aggiornato: 29-03-2019 ore 11:51

il coltello sequestrato dalla Polizia di Latina

Accoltella la compagna alla schiena. La Polizia arresta nella zona di Latina Scalo, con la pesante accusa di tentato omicidio, un cittadino romeno di 45 anni. La donna, un italiana di 53 anni, è ricoverata all’ospedale “Goretti” in prognosi riservata: ha subìto un delicato intervento chirurgico (i medici, pare, gli abbiano dovuto asportare un rene).

Il fatto si è consumato ieri sera attorno alle 19.30 in via Delle Industrie, nella zona di Latina Scalo. La Polizia, intervenuta sul posto dopo una segnalazione giunta al 113, ha rintracciato il responsabile, in forte stato di agitazione. L’uomo ha confessato agli agenti quello che aveva appena fatto: con un coltello lungo 33 centimetri, aveva colpito la sua compagna alla schiena.

Alla Polizia ha raccontato di essere esasperato per l’eccessiva gelosia della donna. Il coltello, naturalmente, è stato sottoposto a sequestro. Lo straniero, ora, è in carcere a Latina.

In via delle Industrie, ieri sera, all’arrivo della Polizia, sul posto era già presente il personale sanitario del 118 che – viste le gravi condizioni in cui versava la vittima –  conducevano la stessa presso l’ospedale Goretti per sottoporla d’urgenza ad intervento chirurgico.

“Giunti in via delle Industrie tempestivamente – si legge nella nota stampa della Questura – gli operatori notavano ed immediatamente bloccavano un soggetto in evidente stato di agitazione il quale, fin da subito, ammetteva di essere stato lui a sferrare il colpo di coltello alla sua compagna per motivi di gelosia. Pertanto l’uomo veniva portato in Questura per gli ulteriori adempimenti. Veniva rinvenuta e sottoposta a sequestro anche l’arma utilizzata per infliggere il fendente alla schiena della donna.

 Dagli accertamenti e dalle spontanee dichiarazione dell’uomo  emergeva che l’uomo, in evidente stato di alterazione psico-fisica dopo aver litigato con la donna, esasperato per l’eccessiva gelosia della stessa, la colpiva violentemente alla schiena con un coltello da cucina lungo 33 cm.  Il malfattore, condotto in Questura veniva sottoposto a fotosegnalamento ed identificato M.C.G..  del 74,  cittadino rumeno con precedenti di polizia. 

La vittima, italiana del 66, sottoposta ad intervento chirurgico in urgenza, è attualmente in prognosi riservata.

All’ esito degli accertamenti veniva tratto in arresto per il reato di tentato omicidio e condotto presso la locale casa circondariale così come disposto dal Magistrato di turno, il Dottor Giancristofaro”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Letto738 volte

Notizie Correlate

Condividi

You must be logged in to post a comment Login