LATINA – Il vescovo Crociata comunica le nuove nomine di parroci.

Archivio Altre Notizie  

Pubblicato 15-06-2019 ore 13:12  Aggiornato: 22-06-2019 ore 13:09

Giovedì scorso, al termine dell’assemblea del clero, tenutasi a Latina, il vescovo Monsignor Mariano Crociata, ha comunicato le nuove nomine e avvicendamenti di parroci (in vigore da settembre). Un elenco che è iniziato, in un certo senso, dai saluti.

Su tutti, quello che il Vescovo ha indirizzato a don Amedeo Passeri «il quale conclude la sua esperienza di parroco», all’età di 85 anni e il 27 giugno festeggerà i 60 anni di sacerdozio, ma che non si ritirerà dalla vita attiva. Ad oggi segue le tre parrocchie di Borgo Flora, Cerciabella e Olmobello (Cisterna di Latina). «Un profondo sentimento di gratitudine nasce nel nostro cuore verso di lui, insieme alla consolazione perché in altra forma continuerà a dedicarsi al ministero pastorale», ha continuato monsignor Crociata aggiungendo che don Passeri si trasferirà a Terracina dove collaborerà come vicario parrocchiale al SS Salvatore.

Dopo quasi venticinque anni, lascerà la diocesi pontina la Fraternità missionaria di Maria (parrocchie di Maenza e Roccasecca dei Volsci). Infine, andranno via don Saadi M. Khuder, destinato dal suo vescovo ai fedeli iracheni in diaspora in Olanda, e p. Matteo Mannada che conclude il suo percorso formativo. Arriveranno altri due sacerdoti dal Ruanda e dalla Colombia.

Di seguito i trasferimenti e le nomine che si caratterizzano per una forte fiducia ai sacerdoti giovani nell’assegnare loro la responsabilità pastorale delle comunità locali.

Don Michele Konevych, parroco a Maenza; Don Marco Rocco, parroco a Cerciabella e Borgo Flora (Cisterna di Latina).

Don Luca Di Leta, amministratore parrocchiale a Roccasecca dei Volsci; Don Giorgio Lucaci, amministratore parrocchiale a Olmobello (Cisterna di Latina).

Il sacerdote colombiano don Carlos Julio Beltram, vicario parrocchiale a S. Luca, Latina; Don Alfredo Coco, della diocesi di Acireale, vicario parrocchiale a S. Domenico Savio, Terracina; Don Alfonso Fieni, vicario parrocchiale a Giulianello, Cori; Don Francesco Gazzelloni, vicario parrocchiale a Borgo Carso, Latina;

il pallottino ruandese p. Marc, vicario parrocchiale a Sabaudia; Don Marco Schrott, che continua l’esperienza di comunità presbiterale con don Amedeo, vicario parrocchiale a Ss. Martiri Terracinesi e S. Silviano, Terracina. Infine, la comunità indiana della Società missionaria di S. Tommaso apostolo si trasferirà nella parrocchia di S. Luca.

«Mentre siamo grati per la disponibilità al servizio pastorale che tutti hanno manifestato, insieme accompagniamo con la preghiera quanti iniziano una nuova tappa nella dedizione al ministero presbiterale per il bene del popolo di Dio», ha concluso il vescovo Crociata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Letto519 volte

Condividi

You must be logged in to post a comment Login