Latina, scatta l’allarme del braccialetto elettronico. Arrestato per evasione

Archivio Cronaca  

Pubblicato 03-07-2020 ore 16:15  Aggiornato: 10-07-2020 ore 16:13

     I poliziotti della Questura di Latina nella nottata odierna, nel capoluogo pontino, hanno tratto in arresto un uomo responsabile del reato di evasione dagli arresti domiciliari.

     Verso le 2.30 circa, presso la Sala Operativa della Questura, è scattato l’allarme di evasione per un 26enne sottoposto agli arresti domiciliari, presso la propria abitazione di Latina, con braccialetto elettronico istallato sulla caviglia.

     Immediatamente, presso l’abitazione del detenuto, è stata inviata una Volante per accertare la realtà della segnalazione, mentre un altro equipaggio è stato inviato ad effettuare una battuta nella zona limitrofa al domicilio.

     Durante la ricerca la “Volante” ha notato nell’oscurità di un parco nella zona, un uomo che correva per far perdere le proprie tracce.

     Prontamente inseguito e raggiunto, l’uomo è stato fermato dagli Agenti ed effettivamente  riconosciuto per D.C., il 26enne segnalato dalla Sala Operativa, che veniva quindi tratto in arresto per il reato di evasione.

     Dell’arresto è stata data notizia al P.M. di turno, che ha disposto di trattenere l’uomo presso le camere di sicurezza della Questura, fino all’udienza di convalida prevista per domani presso il Tribunale di latina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Condividi

You must be logged in to post a comment Login