fbpx
HomeArchivio Altre NotizieL'Avis di Velletri incontra la famiglia di Simone Massarut. Con le donazioni...
spot_img

L’Avis di Velletri incontra la famiglia di Simone Massarut. Con le donazioni acquistato un elettrocardiografo.

Articolo Pubblicato il :

L’Avis comunale di Velletri incontra la famiglia di Simone Massarut, il giovane musicista  originario di Velletri – che viveva ad Aprilia con la fidanzata – scomparso il 23 aprile scorso  a causa  di un aneurisma cerebrale. Con i soldi raccolti dalle donazioni, in occasione delle cerimonia funebre, è stato acquistato un elettrocardiografo.

“Uno strumento ad alte prestazioni – ha spiegato il presidente dell’Avis di Velletri, Luciano Rutigliano  – che consentirà di acquisire elementi utili alla prevenzione di patologie cardiovascolari”.

L’incontro presso la sede Avis di Velletri, tra il Presidente Luciano Rutigliano ed il vice presidente vicario Mauro Castrichella, che hanno accolto la famiglia ed alcuni amici del compianto Simone Massarut, si è tenuto lo scorso venerdì 23 settembre.

Appassionato il ricordo del papà di Simone e commoventi le parole di Arianna, la compagna con la quale Simone viveva ad Aprilia, nel ricordare il loro primo incontro, avvenuto proprio in occasione di una donazione di sangue. La famiglia di Simone, il giorno della cerimonia funebre, aveva rivolto un invito ad amici e parenti, “opere di bene in favore dell’Avis di Velletri”.

Per questo il presidente Rutigliano ha voluto fortemente questo incontro: “Abbiamo voluto accogliere nella nostra sede la famiglia Massarut insieme ad Arianna per ringraziarli con tutto il cuore per il loro gesto. In particolare ringrazio Emiliano, il fratello di Simone, per la collaborazione fornita. Con i soldi raccolti con le donazioni è stato acquistato un elettrocardiografo della Cardioline dotato di supporto ed accessori. Uno strumento ad alte prestazioni che consente di acquisire elementi utili alla prevenzione di patologie cardiovascolari”.

Dopo i ringraziamenti Luciano Rutigliano ha presentato il dottor Natale Di Belardino, noto Cardiologo, che ha voluto anche lui presenziare a questo appuntamento.

“Grazie ancora alla famiglia Massarut. Questo strumento di grande importanza – ha detto il Dottor Di Belardino – ci consentirà di avviare un percorso di prevenzione rivolto ai donatori di sangue, che può accertare e mettere in luce quei segnali utili alla prevenzione di patologie cardiologiche”.

E’ seguito il saluto denso di significato del  vice presidente vicario Mauro Castrichella: “Oggi ci troviamo qui riuniti nel nome di Simone ricordandone la figura e per ringraziare, in forma semplice ma sentita, quanti hanno raccolto l’invito della famiglia affinché fosse fatta una donazione a favore di Avis Velletri. Siamo grati per il gesto che definisco nobile e di grande valore e ci troviamo qui per mostrare a tutti quale è stato l’utilizzo delle offerte ricevute. Sono certo che farà piacere a quanti hanno conosciuto Simone sapere che legato al suo nome sarà avviato un progetto di prevenzione attraverso l’utilizzo di questo strumento”.

La piccola cerimonia si è conclusa con affettuosi e cordiali saluti che hanno voluto suggellare il legame che ci sarà sempre tra l’Avis di Velletri  e la famiglia Massarut nel nome di Simone  che, purtroppo,  ci ha salutato troppo presto.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE