fbpx
HomeArchivio Altre NotizieLavori di riqualificazione ed abbattimento delle barriere architettoniche in Piazza Indipendenza e...
spot_img

Lavori di riqualificazione ed abbattimento delle barriere architettoniche in Piazza Indipendenza e in largo Catone, a Pomezia.

Articolo Pubblicato il :

Partiti i lavori di riqualificazione ed abbattimento delle barriere architettoniche delle barriere architettoniche degli spazi pedonali in Piazza Indipendenza e in largo Catone, a Pomezia. Il progetto è stato finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico con circa 340mila euro. “I lavori  restituiranno sicurezza e piena accessibilità alla piazza principale della Città e alle aree circostanti” ha commentato l’assessora Federica Castagnacci.

Il progetto prevede:

– sostituzione della pavimentazione con creazione di un’area verde e nuova illuminazione a largo Catone;

– rifacimento delle parti maggiormente degradate della pavimentazione di piazza Indipendenza;

– realizzazione di un attraversamento pedonale rialzato in via Roma;

– realizzazione di percorsi tattili per ipovedenti integrati nella pavimentazione che permettono la fruizione della piazza al fine di consentirne l’accessibilità.

“I lavori – spiega l’Assessora Federica Castagnacci – restituiranno sicurezza e piena accessibilità alla piazza principale della Città e alle aree circostanti, come largo Catone e l’ingresso ai giardini Petrucci. Si tratta di un intervento importante per il centro aulico di Pomezia che avrà, entro sei mesi, una pavimentazione rinnovata e una piazza più bella e fruibile per tutti”.

“Piazza Indipendenza è una delle aree più frequentate della nostra Città – aggiunge il Sindaco Adriano Zuccalà – Grazie ai lavori in corso avremo a breve una piazza rinnovata e aperta a tutti, che consentirà alla cittadinanza di vivere appieno il centro cittadino rendendo più accessibile e sicura anche l’area della biblioteca Ugo Tognazzi, già impreziosita dal grande murale ‘L’Antiporta’ di Agostino Iacurci e attrezzata con postazioni dedicate ai disabili e un catalogo di testi in braille e audiolibri per ipovedenti. Pomezia diventa sempre più inclusiva”.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE