fbpx
HomeArchivio Spettacolo e CulturaLe cantine pontine Casale del Giglio, Sant’Andrea e Cincinnato nel “5StarWines-The Book”...
spot_img

Le cantine pontine Casale del Giglio, Sant’Andrea e Cincinnato nel “5StarWines-The Book” del Vinitaly.

Articolo Pubblicato il :

Anche tre cantine pontine, Casale del Giglio di Borgo Le Ferriere, Sant’Andrea di Borgo Vodice e Cincinnato di Cori, nel “5StarWines-The Book”, la selezione annuale dei migliori vini organizzata da Vinitaly e stilata da rinomati esperti, enologi e giornalisti internazionali. “Voglio fare i complimenti ai nostri produttori. – ha commentato l’Assessore regionale Agricoltura, Enrica Onorati – Un riconoscimento importante, che testimonia la tenacia dei nostri produttori e la qualità dei loro vini, e che spero possa essere un buon auspicio per un ritorno alla normalità”. Nel “5StarWines-The Book” anche altre realtà del Lazio: l’azienda agricola Monte Cecubi, la Cantina Bacco, l’azienda agricola Cinque Scudi e la Cantina L’Avventura.

Le menzioni nel 5StarWines – the Book sono:

Casale del Giglio con 10 vini premiati: il “Matidia” 2018 (cesanese Lazio Igt), l’Aphrodisium 2019 (bianco passito Lazio Igt), il Petit Verdot Lazio Igt del 2018, l’Antinoo del 2018 (Chardonnay Viognier Lazio Igt), il Viogner 2019 Lazio Igt, il “Faro della Guardia” 2019 (biancolella Lazio Igt), lo Shiraz 2018 Lazio Igt, il “Mater Matuta” 2015 (Syrah Petit Verdot Lazio Igt), l’Albiola 2019 (Syrah Sangiovese rosato Lazio Igt) e il “Tempranijo” Lazio Igt 2018.

Cantina Sant’Andrea con tre vini: Circeo doc bianco “Dune” del 2017, Circeo doc bianco “Riflessi” del 2019 e Moscato di Terracina doc secco “Hum” del 2018.

Cantina Cincinnato con il Lazio Igt nero buono “Ercole” 2017

Azienda agricola Monte Cecubi con il Lazio Igt rosso “Vinum Caecubum” del 2017.

la cantina Bacco con il “Vallovolsco” Lazio Igt bianco del 2018, lo spumante brut di Cacchione “Amoenus” (Lazio Igp) del 2018 e il Viognier 2019 Lazio Igp.

 Azienda agricola Cinque scudi con il Lazio Igp bianco “2” del 2019

Cantina L’Avventura con il Cesanese del Piglio docg superiore “Amor” del 2018.

 

 

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE