fbpx
HomeArchivio Spettacolo e CulturaL'Opera "L'Annunciazione" di Rizzo da Latina in prestito allo Gnam di Roma
spot_img

L’Opera “L’Annunciazione” di Rizzo da Latina in prestito allo Gnam di Roma

Articolo Pubblicato il :


“L’Annunciazione” di Pippo Rizzo in prestito alla Galleria nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea. Si tratta di un’opera datata 1934, del pittore e scultore siciliano di marcata impronta futurista, appartenente  alla collezione della pinacoteca di Latina. L’opera fu donata dallo stesso artista alla Galleria d’Arte Moderna – città di Littoria nel 1937. Un dipinto a olio su tela, 159 x 135 centimetri, con il tema evangelico dell’Annuncio della nascita di Gesù Cristo.

Il via libera del Comune di Latina, al prestito dell’importante opera, è arrivato dalla giunta, su indirizzo del sindaco Matilde Celentano. L’iniziativa fa seguito alla richiesta del 7 settembre scorso, presentata al Comune di Latina dalla Galleria nazionale per l’allestimento della mostra “Pippo Rizzo. Palermo/Roma andata e ritorno”, in programma a Roma dal 29 novembre 2023 al 4 febbraio 2024.

“Abbiamo voluto fornire subito una risposta positiva all’istanza – ha affermato il sindaco Celentano – poiché l’evento organizzato nella prestigiosa sede della capitale consentirà una particolare promozione del patrimonio storico e artistico della nostra Galleria civica d’Arte Moderna e Contemporanea con un ritorno d’immagine per la città”.

Il prestito sarà condizionato alle disposizioni stabilite dalla direzione dei Musei civici del Comune di Latina, rappresentata dalla dottoressa Antonia Lo Rillo. La giunta del sindaco Celentano, con  deliberazione approvata ieri, ha dato mandato al servizio Cultura di provvedere agli adempimenti amministrativi connessi con l’esecuzione del prestito de “L’Annunciazione”, in conformità alle prescrizioni normative e regolamentari, e in particolare all’articolo 48 del Codice dei beni Culturali e del Paesaggio.

spot_img
spot_img
ARTICOLI CORRELATI
spot_img
spot_img

NOTIZIE PIù LETTE