HomeArchivio Cronaca“Madame furto”, bosniaca domiciliata ad Aprilia, di nuovo in manette dopo l’ennesimo...
spot_img

“Madame furto”, bosniaca domiciliata ad Aprilia, di nuovo in manette dopo l’ennesimo borseggio a Roma.

Articolo Pubblicato il :

“Madame furto” di nuovo in manette dopo l’ennesimo borseggio a Roma. I carabinieri hanno tratto in arresto una cittadina bosniaca di 32 anni, residente ad Aprilia. Lo scorso primo agosto, era finita in manette per un altro borseggio alla stazione metro Termini; e prima ancora, lo scorso febbraio, era stata arrestata – sempre dai Carabinieri – dopo essere stata sorpresa, all’interno della stazione metropolitana “Repubblica”, a borseggiare una turista assieme a tre sue giovanissime “allieve”.

La 32enne, in quel caso, risultò destinataria di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere: doveva scontare una pena di 17 anni e 6 mesi, per i numerosi furti messi a segno.

La donna, però, era riuscita sempre ad eludere il carcere chiedendo pene alternative, per le sue molteplici gravidanze e per i numerosi figli piccoli, anche minori di 3 anni.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE