Marchiella: “Corteo Ugl, Latina ha fatto una pessima figura!”

Politica  

Pubblicato 02-05-2017 ore 17:33

La manifestazione organizzata dall’Ugl a Latina, in occasione della Festa del Lavoro, non ha potuto contare su una cornice adeguata e sull’accoglienza che meritava. E’ quanto rilevato dal consigliere comunale di Fratelli d’Italia, Andrea Marchiella, in seguito al corteo di lunedì, culminato in piazza del Popolo:

“Per il concentramento iniziale in piazza del Quadrato, oltre 1500 persone si sono date appuntamento in quello storico angolo del capoluogo. C’erano illustri personaggi, c’erano le Autorità e c’erano sezioni del sindacato provenienti da più parti d’Italia. Con mio sommo dispiacere ho constatato che Latina non aveva fatto nulla per accogliere in modo adeguato un evento di tale portata. Evidentemente l’Amministrazione non ha capito che l’Ugl, con la sua serie di iniziative e con la presenza del suo segretario generale, Francesco Paolo Capone, ha proiettato la nostra città sulla ribalta nazionale”.

L’esponente di Fratelli d’Italia ha motivato nei dettagli le sue impressioni: “Mi è bastato notare quei sampietrini accumulati in un angolo della piazza per capire quanto poco si era lavorato sui preparativi per la manifestazione! Ripensando a quei cumuli, non oso immaginare come sarebbero stati utilizzati se ci fosse stato il raptus di qualche folle contestatore. L’area non è stata messa in sicurezza e si è consegnata all’evento una location a dir poco trasandata, con la quale fanno i conti i cittadini che la vivono quotidianamente: la fontana era spenta e piena di acqua putrida, le discese e i marciapiedi del tutto sconnessi, l’erba tagliata solo in qualche tratto. Un quadro desolante, insomma, offerto da un’Amministrazione che non ha avuto rispetto per le celebrazioni! In questi casi non basta mettere a disposizione degli spazi, bisogna anche provvedere a garantire un servizio. Sarebbe bastato effettuare una ricognizione pochi giorni prima, attivando l’ufficio Trasporti e l’ufficio Manutenzioni per sistemare la tappa iniziale e l’intero percorso, agevolando il transito del corteo e rimuovendo pericolosi ostacoli. Devo invece constatare il ripetersi di atteggiamenti all’insegna dell’improvvisazione e della superficialità! E’ grazie a questi che Latina ha fatto una figuraccia, con il sindacato e con chiunque abbia a cuore il problema del Lavoro”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Letto 1070  volte

Notizie Correlate

You must be logged in to post a comment Login