Maxi sequestro di prodotti irregolari a Formia. La Finanza scopre anche un impianto illegale di videosorveglianza.

Archivio Cronaca  

Pubblicato 24-10-2017 ore 13:23  Aggiornato: 31-10-2017 ore 13:21

Maxi sequestro di prodotti irregolari nel sud pontino. La Finanza scopre anche un impianto illegale di videosorveglianza. Le Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Latina, durante un controllo in un noto negozio cinese di Formia, hanno proceduto al sequestro amministrativo di ben 1.137 articoli di vario genere, per lo più prodotto elettronici, potenzialmente pericolosi per la salute e privi di indicazioni d’uso in lingua italiana.

Sotto sequestro sono finite spazzole termiche per capelli, fari led, torce, accessori per la telefonia, strumenti per il giardinaggio e per la casa, ma anche giocattoli per bambini, quali palline di gomma antistress e tatuaggi temporanei per la pelle.

All’interno dell’attività commerciale le fiamme gialle hanno scoperto anche un avanzato impianto di videosorveglianza, composto da 44 videocamere e 2 monitor che proiettavano in tempo reale le immagini all’interno del negozio, il tutto senza le autorizzazioni imposte dalla legge a tutela della privacy. La titolare è stata denunciata a piede libero.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Letto 376  volte

Notizie Correlate

You must be logged in to post a comment Login