Minaccia di incendiare casa e di uccidere l’ex per estorcere soldi alla madre, 25enne in arresto a Nettuno

Cronaca  

Pubblicato 01-08-2020 ore 09:10  Aggiornato: 03-08-2020 ore 09:40

I Carabinieri della Stazione di Nettuno, con il supporto dei colleghi del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Anzio, hanno arrestato un 25enne italiano, senza occupazione e con precedenti, con l’accusa di maltrattamenti in famiglia nei confronti della madre.

Nel tardo pomeriggio, la donna si è recata al Comando Stazione dei Carabinieri di Nettuno, terrorizzata da suo figlio che, continuando a inviarle note vocali e video in cui danneggiava l’abitazione dove i due convivono, la minacciava di incendiare la casa e di uccidere l’ex moglie, con cui lo stesso condivide un figlio.

I Carabinieri della Compagnia di Anzio sono quindi intervenuti presso la loro abitazione, trovando il 25enne armato di coltello e in stato di evidente agitazione. La casa era a soqquadro, con suppellettili e mobili pesantemente danneggiati dalla furia del giovane.

La vittima, che lavora come badante, ha denunciato ai Carabinieri di essere esasperata e spaventata dagli atteggiamenti violenti e intimidatori del figlio che, ormai da molti mesi, la minacciava al fine di ottenere continue somme di denaro per acquistare la droga.

A seguito di quanto ricostruito dai Carabinieri, il 25enne è stato arrestato e condotto in carcere, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Velletri.

 

 

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Condividi

You must be logged in to post a comment Login