HomeArchivio CronacaMorte dello chef pontino Alessandro Narducci: chiesto il giudizio immediato per l'automobilista...
spot_img

Morte dello chef pontino Alessandro Narducci: chiesto il giudizio immediato per l’automobilista che lo travolse.

Articolo Pubblicato il :

Alessandro Narducci

Prosegue l’inchiesta per la morte dello chef stellato Alessandro Narducci, 29enne originario di Latina, e della sua amica e collega di lavoro Giulia Puleio, 25enne di Pomezia, che nella notte tra il 20 ed il 21 giugno scorsi, mentre si trovavano in sella ad uno scooter, vennero travolti da un’auto sul Lungotevere della Vittoria, a Roma. La Procura di Roma, dopo aver chiuso l’indagine, ha chiesto ora il giudizio immediato per il 30enne originario della provincia di Caserta che quella sera si trovava alla guida della Mercedes classe A che – è stato accertato – stava procedendo contromano. Il giovane rischia ora di finire a processo con la pesante accusa di omicidio stradale.

 

 

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE