Nasce Hleut, è di Latina la prima piattaforma per la vendita di beni solidale

Archivio Altre Notizie  

Pubblicato 11-06-2021 ore 15:56  Aggiornato: 18-06-2021 ore 15:52

Si chiama HLEUT ed è un’idea tutta pontina, nata dall’intuizione dell’avvocato di Latina Marco Autieri e si prefigge lo scopo, ambizioso, di proporre un modello di acquisto e vendita “solidale”.

Ma in cosa consiste, e cosa fa HLEUT. Per rispondere a queste domande ci facciamo aiutare dall’amministratrice della società, Valentina Marsili: “In realtà è molto facile. Quello che ci proponiamo di fare è una vendita di beni ‘solidale’. Per prima cosa, quindi, individuiamo un bene, uno qualsiasi. Che si tratti di un tostapane, uno smartphone, uno scooter, un’auto oppure, perché no, un appartamento. A questo punto scorporiamo il prezzo del bene in vendita in quote da 1 euro, proponendo ai nostri iscritti la partecipazione all’acquisto dello stesso, se di loro interesse. Ogni iscritto può partecipare anche solo versando 1 € e per ogni Euro versato verrà assegnato un Ticket elettronico anche detto “e-ticket”.

Al raggiungimento del prezzo richiesto dal venditore, nostro partner, partirà una estrazione computerizzata, grazie al sistema informatico sviluppato dal nostro Team, che assegnerà la proprietà del bene acquistato, estraendo 1 e-ticket tra quelli distribuiti. Ogni iscritto alla nostra piattaforma, pertanto, decide di partecipare e contribuire all’acquisto di un determinato bene nella speranza di vedersene attribuita la proprietà.

In definitiva, quindi, per ogni bene acquistato vi sarà sempre un vincitore/assegnatario/proprietario tra coloro che hanno deciso, contribuito e partecipato all’acquisto in gruppo del bene stesso.

In pratica, beni sempre diversi, valori variabili, dall’utile al sogno impossibile, dall’i-watch, al PC, al motorino, al quadro di valore, alla barca, alla macchina, ai gioielli, alla casa, alla vacanza… il bacino di partecipanti/venditori è infinito.

Pertanto sarà importante raggiungere un numero di iscritti di un certo peso, per far sì che i beni per i quali concorrere possano avere valori importanti, migliorando così la situazione economica del fortunato vincitore.

Nel nostro caso saranno gli stessi imprenditori a promuovere l’iniziativa ed i propri prodotti commerciali, chiedendo però, come unico presupposto per la riuscita dell’operazione, l’acquisto del bene oggetto della proposta. Se nel tempo stabilito non si raggiunge il prezzo richiesto dal venditore, verranno ridistribuiti i vari euro ai diversi partecipanti.

Da qui il nostro slogan “Tutti per 1 € TUTTO per 1.”

La società di propone di iniziare la sua avventura proprio dalla provincia di Latina. Se le cose andassero come preventivato, ci potrebbe essere un notevole impatto per l’economia della provincia.

Attualmente sono attive le pagine social FB ed Instagram a nome HleutItalia, dove partiranno le varie campagne pubblicitarie in vista dell’apertura ufficiale prevista per la prima metà del mese di luglio, data in cui le App saranno attive sui vari store digitali.

L’apertura del sito per le preregistrazioni ci sarà a breve. Tutte le iniziative e le tempistiche saranno diffuse attraverso i canali social di HLEUT.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Condividi

You must be logged in to post a comment Login