fbpx
HomeArchivio Spettacolo e CulturaNettuno - "Io non rischio 2022". Protezione Civile e Polizia Locale all'Andrea...
spot_img

Nettuno – “Io non rischio 2022”. Protezione Civile e Polizia Locale all’Andrea Sacchi il 14 ottobre

Articolo Pubblicato il :

NETTUNO – “Io Non Rischio 2022”: la mattina di  venerdì 14 ottobre i volontari della Protezione Civile ed il personale del Comando di Polizia Locale saranno alla scuola Andrea Sacchi per illustrare le buone pratiche per la prevenzione del rischio e anche il posizionamento e il funzionamento di attrezzature e mezzi in dotazione. Saranno coinvolte 13 classi dell’Istituto, per un totale di circa 300 alunni. I volontari della Protezione Civile In programma anche un’esercitazione pratica presso l’adiacente Teatro Spazio Vitale.

Appuntamento venerdì 14 ottobre alle ore 10,30 presso la Scuola Andrea Sacchi di Nettuno con i volontari della Protezione Civile ed il personale del Comando di Polizia Locale di Nettuno. Una giornata con 13 classi dell’Istituto, per un totale di circa 300 alunni, all’insegna della sicurezza in occasione della settimana della Protezione Civile e della campagna nazionale I volontari della Protezione Civile illustreranno le buone pratiche per la prevenzione del rischio e anche il posizionamento e il funzionamento di attrezzature e mezzi in dotazione. In programma anche un’esercitazione pratica presso l’adiacente Teatro Spazio Vitale. La mattinata terminerà con la consegna di un attestato di partecipazione a tutti gli studenti che prenderanno parte alla giornata formativa.

Questa giornata formativa rivolta agli studenti delle scuole ed ai cittadini – dichiara il Commissario Straordinario Bruno Strati – è stata organizzata per porre attenzione sulla necessità di un approccio consapevole al territorio, tenendo in considerazione i cambiamenti climatici che stanno generando fenomeni sempre più estremi, frequenti e devastanti. L’intento è che la comunicazione sulle buone pratiche di protezione civile possa trasformarsi in conoscenza e consapevolezza e che i cittadini, a cominciare dai più piccoli, siano in grado di adottare comportamenti corretti per la riduzione dei rischi e la salvaguardia dell’ambiente”.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE