HomeArchivio CronacaNoleggio con conducente: 100 le persone sanzionate dai Carabinieri da inizio anno...
spot_img

Noleggio con conducente: 100 le persone sanzionate dai Carabinieri da inizio anno in provincia di Roma.

Articolo Pubblicato il :

Noleggio con conducente: sono 100 le persone sanzionate dai Carabinieri da inizio anno in provincia di Roma. L’ultimo episodio è emerso pochi giorni fa allo lo scalo aeroportuale di Fiumicino: un uomo è stato sorpreso mentre procacciava, senza averne titolo, clienti tra i passeggeri in transito all’interno del “Terminal 3”, agli arrivi. I Carabinieri lo hanno identificato e sanzionato per un importo di oltre 2mila euro. Dal primo Gennaio ad oggi, i Carabinieri hanno sanzionato in tutto 100 persone, in tutta la provincia, per un totale di 204.422 euro di sanzioni. La maggior parte procacciava clienti abusivamente.

“Ad esito dei quotidiani controlli presso lo scalo aeroportuale internazionale “Leonardo Da Vinci” di Fiumicino, – si legge nel dettaglio – i Carabinieri della Compagnia Aeroporti di Roma hanno sanzionato un autista che svolgeva abusivamente il servizio di noleggio con conducente per il trasporto di persone. L’uomo è stato sorpreso mentre procacciava, senza averne titolo, clienti tra i passeggeri in transito all’interno del “Terminal 3 – Arrivi”. I Carabinieri lo hanno identificato e sanzionato amministrativamente per un importo 2.064 euro.

L’attività rientra nell’ambito di un più ampio piano strategico pianificato dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Roma per contrastare situazioni di degrado, abusivismo e illegalità, in linea con l’azione fortemente voluta dal Prefetto di Roma Matteo Piantedosi in seno al Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica.

Dal 1° Gennaio 2022 ad oggi, i Carabinieri hanno sanzionato 100 persone per un totale di 204.422 euro. Nel particolare, 97 persone sono state multate per procacciamento abusivo di clienti (Art. 3 e 4 Ord. ENAC n. 10/2017), due per prelievo irregolare di clienti (Art. 5 Ord. ENAC n. 9/2006) e una per la violazione delle norme che disciplinano il servizio di piazza o taxi (Art. 86 comma 3 C.d.S).

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE