fbpx
HomeArchivio CronacaOmicidio di Gloria Pompili: in aula il racconto del figlioletto di 5...
spot_img

Omicidio di Gloria Pompili: in aula il racconto del figlioletto di 5 anni.

Articolo Pubblicato il :

Processo per l’omicidio della 23enne di Frosinone Gloria Pompili, la giovane madre costretta a prostituirsi – dietro botte e minacce – uccisa il 23 agosto dello scorso anno in una piazzola di sosta della 156 dei Monti Lepini, a Prossedi. Ieri si è tenuta un’udienza in Corte d’Assise, nel corso della quale è stato riferito da un’assistente sociale il racconto scioccante di uno dei due figli della vittima, un bimbo di appena 5 anni, che ha riferito quanto accaduto la sera dell’omicidio, quando si trovava in auto, sul sedile posteriore, assieme al fratellino di 3 anni; il bambino ha indicato Loide Del Prete (zia della vittima) ed il suo compagno egiziano Elesh Mohamed Saad come responsabili della morte della madre. Entrambi sono accusati di aver pestato di botte Gloria Pompili, sino a cagionarle la morte, ed anche di maltrattamenti e sfruttamento della prostituzione. Ieri in aula hanno depositato anche il medico legale ed un investigatore. A provocare la morte di Gloria Pompili – avrebbero confermato i referti – sarebbe stata una lesione molto profonda provocata alla milza.

Nel processo, è stato rinviato a giudizio anche il fratello di Elesh, Hady Mohamed Saad, di 30 anni, al quale vengono contestati i reati di maltrattamenti e induzione alla prostituzione.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE