Operaio morto a Pomezia, Fillea Cgil: “Mettere subito al centro tutela salute e sicurezza di chi lavora”

Archivio Altre Notizie  

Pubblicato 16-04-2021 ore 18:13  Aggiornato: 23-04-2021 ore 18:07

Questa mattina mentre stava svolgendo dei lavori all’interno di un cantiere stradale eseguiti da un’impresa di Aprilia, un operaio, residente a Cisterna, è stato investito da un mezzo da lavoro. La Camera del Lavoro di Frosinone e Latina insieme alla Fillea Cgil del territorio esprimono tutto il loro cordoglio alla famiglia del lavoratore.

“Neanche un mese fa –dichiara Alessio Faustini, Segretario Generale della Fillea Cgil di Frosinone e Latina– lanciavamo un appello nazionale al Presidente Mattarella, da sempre sensibile su questo tema, al Presidente Draghi e al Ministro del Lavoro Orlando per dire basta alle morti sul lavoro in un settore che ha visto aumentare gli incidenti mortali del 180% rispetto al 2020.”

“Ribadiamo – conclude Giovanni Gioia, Segretario Generale della Cgil di Frosinone e Latina– la necessità di mettere al centro dell’organizzazione del lavoro la tutela della salute e della sicurezza di chi lavora”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Condividi

You must be logged in to post a comment Login