HomeArchivio CronacaOperazione ad alto impatto dei Carabinieri nel territorio comunale di Cisterna: 2...
spot_img

Operazione ad alto impatto dei Carabinieri nel territorio comunale di Cisterna: 2 arresti e 7 denunce.

Articolo Pubblicato il :

Operazione ad alto impatto dei Carabinieri nel territorio comunale di Cisterna: ecco i risultati. Nelle scorse 24 ore, i militari del Reparto Territoriale di Aprilia, con il supporto dei comparti di specialità, hanno controllato oltre 180 persone, 110 mezzi e 5 attività imprenditoriali.

I militari hanno eseguito anche 11 perquisizioni personali e veicolari, rilevando 11 infrazioni al codice della strada. Due le persone finite in manette, 5 invece quelle  denunciate all’Autorità Giudiziaria, per vari reati. Altre due denunce sono scattate nell’ambito dei reati ambientali.

“Proseguono i servizi posti in essere dai Carabinieri del Reparto Territoriale di Aprilia, nell’ambito delle direttive impartite dal Comandante Provinciale dei Carabinieri di Latina – viene evidenziato nella nota diffusa dall’Arma – finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati, con particolare riguardo a quelli contro la persona, il patrimonio e al fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, nonché al controllo di attività commerciali relative alla verifica del rispetto delle normative sanitarie e sulla sicurezza sul lavoro”.

All’operazione condotta tra le giornate di mercoledì e giovedì, hanno partecipato i militari del Nas e del Nil di Latina, i Carabinieri Forestali della Stazione di Cisterna, i Cinofili del Nucleo di Roma Ponte Galeria ed in Nucleo Elicotteri di Pratica di Mare.

Alcune riprese dall’alto eseguite dagli uomini dell’Arma nel corso dell’operazione ad alto impatto:

“L’attenzione del Reparto Territoriale Carabinieri di Aprilia – si legge ancora nella nota – rimane alta e costante sull’intero territorio di competenza, per fornire una risposta concreta ed incisiva alle legittime pretese di ordine e sicurezza pubblica avanzate dai cittadini, specie per quanto riguarda la tutela ed il rispetto delle misure per fronteggiare l’emergenza epidemiologica.

Continueranno, quindi, con assiduità i servizi di prevenzione e contrasto svolti dall’Arma dei Carabinieri, affiancando alla capillare perlustrazione del territorio una continua attività info-investigativa, contattando commercianti e cittadini, al fine di acquisite quante più notizie utili per prevenire il ripetersi dei reati ed assicurare alla giustizia gli autori di quelli già perpetrati.

E’ fondamentale la collaborazione di tutti – sottolineano i Carabinieri – non solo degli addetti ai lavori, ma anche e soprattutto della cittadinanza, la quale è invitata a segnalare al numero di emergenza 112 qualsiasi situazione dubbia di cui venga a conoscenza”.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE