Pesca illegale del tonno rosso: sequestri e pesanti sanzioni a Formia e Gaeta.

Archivio Cronaca  

Pubblicato 10-10-2017 ore 18:52  Aggiornato: 17-10-2017 ore 18:49

Sequestrati nel sud pontino, da parte della Guardia Costiera di Gaeta, 48 tonni rossi che erano stati pescati da un 54enne del posto, nonostante dallo scorso mese di agosto vigesse il divieto importato dal Ministero delle Politiche Agricole. Per l’uomo – sorpreso dai militari mentre caricava il pescato a bordo della propria auto – è scattata una sanzione amministrativa di ben 8mila euro. I 48 tonni sono stati sottoposti a sequestro. Due analoghi sequestri, nelle scorse ore, sono avvenuti anche al largo di Gaeta e Formia.

A bordo di un’imbarcazione che sostava nelle acque di Gaeta gli uomini della Guardia Costiera hanno rinvenuto  15 esemplari di tonno rosso. A Formia, invece, sono stati sequestrati altri 20 esemplari. Anche in questi due casi sono scattate multe salatissime.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Letto 488  volte

Notizie Correlate

You must be logged in to post a comment Login