Pesce malconservato, sequestrato e distrutto. Autotrasportatore multato sulla Pontina

Archivio Cronaca  

Pubblicato 08-02-2018 ore 17:13  Aggiornato: 15-02-2018 ore 17:10

Questa mattina la polizia stradale di Aprilia, nel corso dei consueti controlli alla circolazione stradale in particolar modo incentrati sui trasporti di sostanze alimentari, sulla sr. 148, nei pressi di Latina ha ispezionato un autocarro dotato di cella frigorifera. Il mezzo era condotto da un cittadino italiano che trasportava circa 400 kg. di sostanze alimentari congelate (in particolare pesce congelato e fresco nonché crostacei ad una temperatura elevata ed in particolare a più 6 gr. Centigradi invece di meno 18 gr Centigradi come prevede la legge).

Gli operanti accettavano che nonostante la cella frigorifera fosse regolarmente omologa e con il motore funzionante il conducente non attivava il motore del frigorifero facendo si che la temperatura interna alla cella fosse elevata rispetto a quanto imposto dalla normativa in vigore. Vista la violazione accertata veniva interessato personale medico veterinario della Asl di Latina che disponeva l’immediata distruzione delle sostanze alimentari già sequestrate, cosa che avveniva immediatamente attraverso l’intervento dell’apposita ditta adibita allo smaltimento. Il conducente veniva sanzionato per circa 1.500 euro per la violazione della leggi sanitarie. “Ancora una volta – spiega il comandante della Stradale, Massimiliano Corradini – grazie a continui e mostrato controlli il personal e del distaccamento di polizia stradale di Aprilia ha evitato che sostanze alimentari deteriorata potessero nuocere gravemente alla salute di ignari clienti di ristoranti o mercati a cui era destinata la merce sequestrata e distrutta. I controlli proseguiranno costantemente”.

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Letto 1692  volte

You must be logged in to post a comment Login