Pestaggio in piena notte a Nettuno, vicino al Forte Sangallo: 26enne in prognosi riservata.

Archivio Cronaca  

Pubblicato 16-09-2020 ore 11:25  Aggiornato: 23-09-2020 ore 11:22

Nettuno

Pestaggio in piena notte a Nettuno, vicino al Forte Sangallo: un 26enne di origini marocchine e con vari precedenti alle spalle, ora, si trova ricoverato all’ospedale “Riuniti” di Anzio in prognosi riservata, ma fortunatamente non sarebbe in pericolo di vita. Sarebbe stato proprio lo straniero a provocare inizialmente i suoi aggressori, davanti ad un bar: in azione sarebbero entrate due o addirittura tre persone che, davanti alle minacce e alle provocazioni del 26enne, hanno risposto con un’inaudita violenza.

Il giovane, rinvenuto a terra in una pozza di sangue, è stato soccorso e condotto subito in ospedale. I fatti si sarebbero svolti tra le 3.00 e le 4.00 del mattino. Le indagini sono in mano ai Carabinieri della Stazione di Nettuno che avrebbero già ascoltato alcuni testimoni. Al vaglio anche le riprese delle telecamere di videosorveglianza installate in zona.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Condividi

You must be logged in to post a comment Login