Picchiata, violentata e rapinata in casa sotto la minaccia di una pistola: arrestati 3 uomini dei Castelli Romani

Archivio Cronaca  

Pubblicato 28-09-2021 ore 16:31  Aggiornato: 05-10-2021 ore 16:25

Terrore in casa ad Acilia dove una donna di 48 anni, peruviana, è stata aggredita, rapinata e violentata tra tre uomini sotto la minaccia di una pistola. I carabinieri di Ostia dopo poche ore dal fatto sono riusciti ad arrestare i responsabili: si tratta di tre uomini dei Castelli Romani, due 30enni e un 46enne. I tre erano già noti alle forze dell’ordine. Dopo aver picchiato e violentato la donna erano riusciti a scappare fino ad Avellino. E’ stata la vittima, ferita, a chiedere aiuto al proprio coinquilino: portata al pronto soccorso dell’ospedale Grassi di Ostia è stata dimessa con una prognosi di 20 giorni. Le accuse per i tre arrestati sono quelle di rapina a mano armata, violenza sessuale di gruppo, lesioni personali e porto abusivo di armi.

Al momento dell’arresto, i militari hanno sequestrato capi d’abbigliamento e l’auto utilizzata per commettere il fatto. Ora sono rinchiusi nelle carceri di Regina Coeli e di Avellino.

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Condividi

You must be logged in to post a comment Login