Più sicurezza e controlli a Santa Palomba, il sindaco Fucci scrive al Prefetto di Roma

Archivio Cronaca  

Pubblicato 06-11-2017 ore 10:58  Aggiornato: 13-11-2017 ore 10:56

Il Sindaco di Pomezia Fabio Fucci chiede l’attivazione dell’operazione “Strade Sicure” a Santa Palomba – Roma Due. Con una nota al Prefetto di Roma, il Primo Cittadino esprime la necessità di una presenza delle Forze Armate in concorso con le Forze di Polizia nel quartiere di Pomezia.

“Sono ormai innumerevoli gli esposti e le segnalazioni dei cittadini residenti e loro associazioni con cui richiedono un maggiore controllo e presidio permanente del territorio in termini di attività di polizia”, si legge nella richiesta.

Le problematiche rappresentate come un’urgenza improrogabile sono: il crescente allarme terrorismo internazionale, vista la presenza della stazione ferroviaria che collega la città di Pomezia alla Stazione Roma Termini, utilizzata giornalmente da migliaia di pendolari, che oggettivamente costituisce un obiettivo sensibile; la presenza di un Centro Assistenza Straordinaria per immigrati (C.A.S.) che ospita circa 200 richiedenti asilo; la costante presenza del fenomeno della prostituzione nei pressi della stazione, delle scuole e delle industrie che insistono nel quartiere.

Con particolare riferimento a quest’ultimo aspetto – precisa Fucci nella nota al Prefetto – si vuole sottolineare che questa Amministrazione si è attivata nel corso degli ultimi anni sia con strumenti giuridici di contrasto, quali ordinanze ad hoc e da ultimo il nuovo regolamento di polizia urbana, che con una costante attività di controllo della Polizia Locale che ha portato a numerosi accertamenti di violazione e identificazione di clienti e prostitute. Tuttavia il fenomeno, a parere dello scrivente, andrebbe affrontato in modalità sinergica tra lo Stato e l’Ente Locale che rappresento, attraverso un presidio fisso delle Forze di Polizia ex l. 121/1981, anche al fine di contrastare alla fonte il fenomeno che non riguarda solo l’aspetto del decoro e della sicurezza urbana, ma soprattutto investe importanti aspetti di polizia giudiziaria con riferimento a gravi reati quali lo sfruttamento della prostituzione, la tratta di esseri umani, la riduzione in schiavitù”.

“Avevo già esposto i problemi individuati per il quartiere di Santa Palomba – Roma Due durante il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica il 9 febbraio del 2016 – dichiara il Sindaco Fucci – La situazione non è mutata e le urgenze rimangono tali, come denunciano da tempo residenti e pendolari. Ritengo necessario che le istituzioni deputate intervengano attivando l’operazione ‘Strade Sicure’ anche in provincia e nei quartieri più periferici come quello in oggetto. Vogliamo garantire la sicurezza dei nostri concittadini e il decoro pubblico, ma non possiamo farlo da soli”.

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Letto 1186  volte

You must be logged in to post a comment Login