POMEZIA – Si recano in Comune per l’unione civile, un dipendente: “questo è l’ufficio dell’unione tra froci”.

Altre Notizie  

Pubblicato 09-08-2018 ore 11:04  Aggiornato: 10-08-2018 ore 16:19

Walter ed Angelo

Si recano in Comune a Pomezia per le pratiche per l’unione civile ed un dipendente gli risponde dicendo: “Questo non è l’ufficio delle unioni civili. Ma l’ufficio delle unioni tra froci”. Un’affermazione che ha creato un vero e proprio polverone. Il caso è stato portato all’attenzione dell’opinione pubblica dal Gay Center.

“Sabato scorso Walter Castaldi ed Angelo Carboni si sono uniti civilmente ma, recatisi al Municipio di Pomezia, hanno udito un dipendente comunale pronunciare quella frase – racconta il portavoce del Gay Center, Fabrizio Marrazzo – Richiediamo l’intervento del sindaco – aggiunge – al fine di sanzionare il responsabile, e ci rendiamo disponibili per fare un corso gratuito ai dipendenti contro le discriminazioni, come già fatto in altri comuni”. La coppia ha fatto anche la segnalazione all’ufficio del personale tramite un’email. Le scuse del primo cittadino, Adriano Zuccalà, non sono tardate ad arrivare.

“Relativamente alla vicenda di Walter ed Angelo, condanno fortemente qualsiasi parola, gesto o comportamento che possa alimentare forme di discriminazione, intolleranza o razzismo. – ha commentato il primo cittadino di Pomezia – Ho avuto il piacere di sentire al telefono Walter con il quale mi sono scusato a nome dell’amministrazione comunale e spero di incontrare presto sia Lui che suo Marito per farlo di persona.

Non concepisco come si possa ancora oggi fare discriminazioni di qualsiasi tipo e mi impegnerò personalmente a fare luce sulla vicenda. Pur essendo certo che quanto accaduto sia un fatto isolato, avvieremo un percorso di formazione dei dipendenti pubblici finalizzato all’assimilazione dei fondamentali diritti umani e delle diverse forme di discriminazione per fare in modo di migliorare il rapporto degli stessi con i cittadini che si interfacciano alla pubblica amministrazione. Colgo l’occasione – conclude Zuccalà – per fare a Walter ed Angelo i miei migliori auguri per un felice matrimonio”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Letto 7396  volte

Notizie Correlate

You must be logged in to post a comment Login