PONZA – Aggredito brutalmente il dirigente di FdI Danilo D’Amico, è la seconda volta. Solidarietà da Giorgia Meloni.

Cronaca  

Pubblicato 09-10-2019 ore 11:59  Aggiornato: 10-10-2019 ore 13:34

Danilo D’Amico mostra le ferite riportate al volto

Aggredito brutalmente sull’isola di Ponza il dirigente di Fratelli d’Italia Danilo D’Amico, molto attivo anche sull’isola anche attraverso l’associazione culturale “Punto di svolta”. Ieri sera D’Amico è stato colto di sorpresa, nel giardino della sua abitazione, da due persone che lo hanno aggredito alle spalle, ferendolo poi al volto con un’arma da tagli. Recatosi al punto di primo soccorso dell’isola, il dirigente di Fratelli d’Italia è stato medicato con 6 punti di sutura al volto. Si tratta della seconda aggressione subìta nel giro di soli 10 mesi; il primo episodio era avvenuto nel dicembre dello scorso anno. Sul gravissimo fatto, ora, stanno indagando i Carabinieri di stanza sull’isola.

Giorgia Meloni

Solidarietà a Danilo D’Amico è stata immediatamente espressa dal Presidente nazionale di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni che, attraverso la propria pagina Facebook annuncia che verrà presentata un’interrogazione parlamentare.

“Piena solidarietà e vicinanza di Fratelli d’Italia a Danilo D’Amico, dirigente di FdI a Ponza, vittima di una nuova e gravissima aggressione mentre rientrava a casa. – scrive Giorgia Meloni – Le immagini del suo volto ricoperto di sangue – ha detto Giorgia Meloni – ci hanno lasciato sgomenti. Presenteremo un’interrogazione parlamentare e chiediamo che sia fatta luce su questo nuovo vigliacco episodio criminale, che colpisce un uomo impegnato sul territorio e a difesa dei cittadini”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Letto791 volte

Condividi

You must be logged in to post a comment Login