Presso la Fattoria Riparo di Anzio un albero di quercia per l’attività Alex Langer

Archivio Altre Notizie  

Pubblicato 25-10-2021 ore 18:45  Aggiornato: 01-11-2021 ore 16:58

Si terrà nella mattinata di sabato 30 ottobre, a partire dalle 10:30, presso la Fattoria Riparo di Anzio il piccolo evento per la piantumazione di un albero di quercia, dedicato ad Alex Langer l’attivista a favore dell’ambiente. L’appuntamento segnerà ufficialmente l’ingresso della struttura di Anzio all’interno del Parco diffuso “Eroi della Terra”.

Il progetto di un parco diffuso dedicato a figure che si sono distinte per l’impegno a favore dell’ambiente e del bene comune è un’iniziativa lanciata dalla Comunità Laudato Sì Castelli Romani all’interno della campagna nazionale “Un albero in più”, con la finalità di coinvolgere le istituzioni territoriali, gli enti pubblici e privati, le scuole, le associazioni, le parrocchie, le realtà religiose e i singoli cittadini, ad intraprendere percorsi ed azioni condivise seguendo i principi dell’ecologia integrale, di un’ecologia cioè, capace di tenere insieme la cura del territorio e dell’ambiente con le implicazioni sociali, economiche, educative e relative al bene comune in un’ottica di complessità.

La figura scelta dalla Fattoria Riparo per l’albero che sarà piantumato all’interno del podere San Giuseppe ad Anzio è Alexander Langer, intellettuale, politico, attivista a favore della pace e dell’ambiente. Proprio ad una frase di Langer (“Provate sempre a riparare il mondo”) si deve il nome della fattoria didattica e sociale di Anzio.

La mattinata di sabato vedrà gli interventi di Giuseppe Parrella, Presidente delle ACLI del Sacro Cuore di Nettuno, di don Francesco Angelucci, direttore dell’Ufficio diocesano per l’Ecumenismo e il Dialogo Interreligioso, del Presidente della cooperativa sociale agricola Riparo, Luca Vita e di un rappresentante della Presidenza Provinciale ACLI di Roma. Al termine della piantumazione, i bambini e le famiglie presenti saranno coinvolte in un piccolo laboratorio pratico gratuito di semina e orticoltura. Nel corso della mattinata, saranno presenti anche alcuni stand di aziende agricole dove sarà possibile acquistare prodotti enogastronomici.

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Condividi

You must be logged in to post a comment Login