Proroghe negli appalti ad Anzio, ex ed attuali amministratori rinviati a giudizio

Archivio Cronaca  

Pubblicato 11-07-2018 ore 09:48  Aggiornato: 18-07-2018 ore 09:47

Sono stati rinviati a giudizio gli indagati del processo sulle proroghe degli appalti per la cura del verde ad Anzio. Un’indagine condotta dalla Guardia di Finanza che ha coinvolto l’ex assessore Patrizio Placidi, l’ex dirigente del settore Ambiente (ora funzionario) Walter dell0Accio, l’assessore allo Spettacolo e Turismo Valentina Salsedo e altri 3 imprenditori del litorale. Il processo inizierà il 30 ottobre, per tutti l’accusa è di abuso d’ufficio in concorso continuato. Secondo la finanza infatti l’appalto per la cura del verde avrebbe favorito una cooperativa che dal 2009 al 2014 sarebbe riuscita ad incassare quasi un milione di euro. Immediata la risposta dell’assessore Salsedo: “Sono estranea ai fatti. – Dice – Mi dichiaro serena e fiduciosa. Adesso la verità su quanto accaduto”.

“Mi dichiaro estranea ai fatti – precisa ancora  – contestatimi nel procedimento penale a mio carico e che mi vede mio malgrado coinvolta. Affronterò il processo a testa alta, Tra l’altro oggi l’unica ad essere presente in aula perché certa della mia estraneità ai fatti, in quanto parte lesa in tutta questa vicenda. Ho fiducia nella giustizia e a questo punto sono felice in quanto al più presto emergerà la verità su come sono andati veramente i fatti. Dopo tutto ciò che di infamante è stato detto su di me e sulla mia famiglia sono certa che l’autorità giudiziaria farà finalmente luce sui fatti. In effetti al momento della mia candidatura in consiglio comunale non rappresentavo più la cooperativa Giva, e la mia elezione a consigliere comunale è avvenuta successivamente ai fatti contestati nel procedimento.

Il decreto che dispone il giudizio è stato emesso al fine di verificare, attraverso un vaglio dibattimentale la fondatezza degli elementi a sostegno dell’accusa.

Appare evidente come ciò non equivale ad un principio di accertata responsabilità penale”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Letto 443  volte

You must be logged in to post a comment Login