Prosegue a Sabaudia la rassegna “Il Parco e la Commedia”. Ecco i nuovi appuntamenti.

Archivio Spettacolo e Cultura  

Pubblicato 04-08-2021 ore 12:31  Aggiornato: 06-08-2021 ore 23:29

Prosegue la X edizione de “Il Parco e la Commedia” a Sabaudia, la rassegna organizzata dalla locale Pro Loco. In programma, altri due grandi ritorni: Gianni Pontillo e Deborah Caroscioli e gli “On Broadway” di Giovanni Pannozzo.

Domani, giovedì 5 agosto, verrà proposto uno dei testi più famosi e dissacranti nati dal genio di Dario Fo e Franca Rame, “Coppia aperta, anzi spalancata”, portato in scena dalla compagnia Opera e da due interpreti da sempre vicini al Parco e la Commedia: Gianni Pontillo e Deborah Caroscioli.

La commedia, scritta nei primi anni ’80, ripercorre la storia grottesca di un matrimonio che sta andando allo sfascio tra spinte di liberalizzazione dalla vita coniugale (professate a senso unico in favore dal “maschio” di casa), passi indietro, “corna democratiche” e luoghi comuni della contestazione antiborghese. «Si dovrebbe dedurre quindi – come nelle note di regia – che Coppia aperta, quasi spalancata sia oggi un testo superato? Assolutamente no. Secoli di repressione e di machismo non spariscono al primo colpo di tosse. Per di più negli ultimi vent’anni le forze reazionarie hanno cercato di minare alla base i grandi mutamenti culturali e le conquiste civili ottenute. Se è vero, anche se qualcuno si illude del contrario, che le lancette della storia non si possono portare indietro, è altrettanto vero che il testo è sempre attuale e porta il pubblico, soprattutto quello maschile, a riconoscersi nel personaggio in scena».

E in quella lunga sequenza che abbraccia il ritorno di tutti coloro che hanno reso grande Il Parco e la Commedia in questi dieci anni, non poteva mancare – venerdì 6 agostola compagnia “On Broadway” che presenta Stasera niente di nuovo, uno spettacolo comico dedicato al varietà italiano.“Voi penserete che invece qualcosa di nuovo c’è, ma invece è tutta roba vecchia… ma proprio vecchia!” Il 24 gennaio del 1981 Raimondo Vianello presentava così il suo nuovo programma Stasera niente di nuovo, un programma che giocava volutamente sul cambio generazionale tra i vecchi sketch del varietà e la sempre più presente comicità immediata come la conosciamo ancora oggi. Lo spettacolo, con la delicatezza che contraddistingue la Compagnia, vuole essere un omaggio a grandi personaggi del passato del calibro di Vianello e Mondaini, Totò o Eduardo de Filippo, ma anche a interpreti che segnano i tempi attuali come Lillo e Greg, Virginia Raffaele o Gigi Proietti, ricordando al pubblico come la televisione e il teatro italiano siano senza età.

Ogni appuntamento è come sempre a ingresso gratuito (fino a esaurimento dei posti contingentati nel rispetto della normativa anti-contagio) grazie all’imprescindibile sostegno economico di attività produttive che rinnovano il loro contributo e all’apporto degli Enti che con il loro appoggio consentono di portare in scena serate di teatro, dialogo e collaborazione, in uno dei luoghi più rappresentativamente “nostro” di questo territorio. Preme sottolineare che da venerdì 6 agosto, in accordo con le direttive governative, l’accesso all’arena sarà garantito solo a coloro che esibiranno al personale all’ingresso il passaporto vaccinale.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Condividi

You must be logged in to post a comment Login