fbpx
HomeArchivio Altre NotiziePunto di Primo Intervento a Cori a rischio chiusura: primo passo la...
spot_img

Punto di Primo Intervento a Cori a rischio chiusura: primo passo la convocazione della Commissione Sanità.

Articolo Pubblicato il :

Punto di Primo Intervento a Cori a rischio chiusura dal prossimo anno: lo scorso giovedì la questione è stata affrontata in Consiglio Comunale. “Il Presidente Zingaretti in occasione della sua visita a Cori ha rassicurato la cittadinanza a riguardo, – hanno commentato il sindaco Mauro De Lillis ed il Presidente del Consiglio Comunale con delega alla Sanità Antonio Betti – ma essendo un argomento di estrema importanza abbiamo, comunque, abbiamo deciso di tenere alta l’attenzione, per scongiurare la chiusura. Il primo passo sarà la convocazione di una Commissione Sanità, – hanno annunciato – per discutere insieme con la minoranza ed indire poi un Consiglio Straordinario nella prima decade di maggio, nel quale coinvolgeremo anche i nostri rappresentanti regionali, sia di maggioranza che di minoranza”.

“Oltre a cercare di risolvere questo problema, come amministrazione –hanno spiegato De Lillis e Betti – abbiamo anche delle progettualità legate ad eventuali ipotesi di potenziamento della struttura ospedaliera con proposte da sottoporre alla Asl e alla Regione, questo affinché si possa utilizzare questa struttura sanitaria già esistente, funzionante e con tanti spazi da utilizzare.

Un presidio ospedaliero che potrebbe essere un valore aggiunto per le esigenze dei cittadini, non solo di Cori e Giulianello, ma anche di tutta la provincia con la finalità di andare incontro al sovraffollamento dell’ospedale di Latina.

Riteniamo, infine, che la salute dei cittadini non abbia colore politico e, pur con la dialettica politica, si debba lavorare in sinergia con impegno massimo per raggiungere risultati positivi per il bene della cittadinanza. Plaudiamo, dunque, al senso di responsabilità dimostrato dall’intero consiglio comunale. L’auspicio è quello di condurre questa battaglia in maniera unitaria”.

spot_img
ARTICOLI CORRELATI

NOTIZIE PIù LETTE