Raccolta Differenziata ad Anzio: linea dura del Sindaco contro gli incivili. Scattano i controlli, sanzioni fino a 500 euro.

Archivio Altre Notizie  

Pubblicato 21-07-2021 ore 12:23  Aggiornato: 28-07-2021 ore 12:18

Anzio

Raccolta Differenziata, linea dura del Sindaco, Candido De Angelis, contro gli incivili. Scatteranno controlli sul territorio e, per i trasgressori, sono previste sanzioni fino a 500 euro. Con un’ordinanza, il Comune ha adottato misure urgenti e straordinarie per garantire il servizio di raccolta differenziata dei rifiuti e dato le disposizioni per un corretto conferimento dei rifiuti presso i punti abilitati nel centro storico.

A tutti i cittadini del Comune di Anzio Centro viene ordinato di:

– effettuare un corretto conferimento differenziato;

– conferire rifiuti inseriti in appositi sacchi trasparenti, previa riduzione degli stessi al minimo ingombro, da depositare nelle isole ecologiche costituite da appositi mezzi controllati da personale addetto nei modi e negli orari indicati;

– ottemperare al programma di conferimento dei RSU domestico, come all’uopo allegato.

E’ VIETATO

Depositare i rifiuti domestici nei cestini dislocati sul territorio comunale;

Abbandonare e depositare rifiuti di qualsiasi genere sul suolo e nei luoghi diversi da quelli stabiliti;

Depositare i rifiuti fuori dagli orari stabiliti

Conferire rifiuti diversi da quelli stabiliti dal calendario di raccolta

Il mancato rispetto delle disposizioni impartite dall’addetto al controllo;

Il deposito di qualunque tipologia di rifiuto non autorizzata.

SI DISPONE

Che l’inosservanza delle prescrizioni di cui sopra sia punita con una sanzione amministrativa (fatte salve quelle previste e punite dal d.lgs n. 152/2006 e da altre normative specifiche in materia a norma del disposto dell’art. 16 della L. 16.01.2003 n. 3, di modifica del d.lgs 18.08.2000 n. 267 art. 7 bis, dell’art. 16 c. 2 L. 24.11.1981 n. 689 e del vigente regolamento per l’irrogazione delle sanzioni amministrative del Comune di Anzio) compresa tra € 25,00 ad € 500,00.

L’ORDINANZA N.71/2021

Misure urgenti e straordinarie per garantire il servizio di raccolta differenziata dei rifiuti nonché disposizioni per il conferimento dei rifiuti presso punti abilitati nel centro storico

 20-07-2021

 

ORDINA

 

a tutti i cittadini del Comune di Anzio Centro di effettuare un corretto conferimento differenziato;

a tutti i cittadini del Comune di Anzio Centro di conferire rifiuti inseriti in appositi sacchi trasparenti,  previa riduzione degli stessi al minimo ingombro, da depositare nelle isole ecologiche costituite da appositi mezzi controllati da personale addetto  nei modi  e negli orari indicati;

a tutti i cittadini del Comune di Anzio Centro di ottemperare al programma di conferimento dei RSU domestico, come all’uopo allegato.

 

 

E’ VIETATO

Depositare i rifiuti domestici nei cestini dislocati sul territorio comunale;

Abbandonare e depositare rifiuti di qualsiasi genere sul suolo e nei luoghi diversi da quelli stabiliti;

Depositare i rifiuti fuori dagli orari stabiliti

Conferire rifiuti diversi da quelli stabiliti dal calendario di raccolta

Il mancato rispetto delle disposizioni impartite dall’addetto al controllo;

Il deposito di qualunque tipologia di rifiuto non autorizzata

 

 

DISPONE

Che l’inosservanza delle prescrizioni di cui sopra sia punita con una sanzione amministrativa (fatte salve quelle previste e punite dal d.lgs n. 152/2006 e da altre normative specifiche in materia  a norma del disposto dell’art. 16 della L. 16.01.2003 n. 3, di modifica del d.lgs 18.08.2000 n. 267 art. 7 bis, dell’art. 16 c. 2 L. 24.11.1981 n. 689 e del vigente regolamento per l’irrogazione delle sanzioni amministrative del Comune di Anzio)  compresa tra € 25,00 ad € 500,00.

 

In particolare:

Chiunque non effettui  un corretto conferimento differenziato dei rifiuti è punito con la sanzione amministrativa pecuniaria da un minimo di € 100,00 ad un massimo di € 500,00 – sanzione immediata € 100,00;

Chiunque per il conferimento dei rifiuti non utilizza sacchi trasparenti è punito con la sanzione amministrativa pecuniaria da € 50,00 a  € 200,00 – sanzione immediata € 50,00;

 

Chiunque non rispetta gli orari di conferimento e  deposita sacchi di rifiuti su suolo pubblico è punito con la sanzione amministrativa da € 150,00 a € 500,00 – sanzione immediata € 150,00;

 

Chiunque conferisca rifiuti non rispettando il calendario di raccolta è punito con la sanzione amministrativa da € 100,00 a € 500,00 – sanzione immediata € 100,00;

 

Chiunque conferisca rifiuti speciali non assimilabili nonché rifiuti pericolosi nei sacchi della raccolta differenziata è punito con la sanzione amministrativa da € 300,00 a € 500,00 – sanzione immediata   € 300,00;

 

Chiunque imbratti il suolo pubblico con piccoli rifiuti (bucce, pezzi di carta e simili) spandimento di oli e simili è punito con la sanzione amministrativa pecuniaria da € 50,00 a € 500,00 – sanzione immediata  € 50,00;

 

Chiunque conferisca rifiuti domestici nei cestini portarifiuti su vie, piazze, parchi, aree pubbliche è punito con la sanzione amministrativa da € 200,00 a 500,00 – sanzione immediata € 200,00;

Chiunque causi intralcio, ritardo, impedimento alle operazioni di raccolta dei rifiuti è punito con la sanzione amministrativa da € 200,00 a € 500,00 – sanzione immediata € 200,00;

 

Chiunque conferisca rifiuti prodotti al di fuori dell’ambito territoriale del Comune di Anzio è punito con la sanzione amministrativa da € 300,00 a € 500,00 – sanzione immediata € 300,00.

 

https://trasparenza.comune.anzio.roma.it/archivio77_news-e-avvisi_0_153.html

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Condividi

You must be logged in to post a comment Login