Rifiuti, “La Regione faccia chiarezza sullo stato degli impianti”

Archivio Politica  

Pubblicato 17-01-2020 ore 18:44  Aggiornato: 24-01-2020 ore 18:09

“La Regione Lazio esca allo scoperto sulle discariche. Con la pronuncia della prima sezione quater del Tar di Roma, pubblicata il 14 gennaio, la Regione Lazio è stata condannata ad individuare, entro 6 mesi la ‘rete integrata e adeguata’ di impianti in ambito regionale. 
La sentenza ha disposto che la Regione deve individuare ‘le discariche per lo smaltimento dei rifiuti speciali del trattamento dei rifiuti urbani, con messa a disposizione della relativa capacità di smaltimento agli operatori laziali interessati, in condizioni di parità e non discriminazione, nonché di compatibilità economica con la vigente disciplina regionale tariffaria e con i valori indicati in tal senso dal vigente Piano regionale dei rifiuti’. 
Insieme agli altri consiglieri di centrodestra ho presentato al governatore Nicola Zingaretti, all’assessore Massimiliano Valeriani e al presidente Mauro Buschini la richiesta di una relazione dettagliata sullo stato attuale degli impianti di smaltimento rifiuti in ambito regionale. Auspico inoltre che venga disposta quanto prima la convocazione di un Consiglio straordinario sul tema dei rifiuti”.
Lo dichiara Giuseppe Simeone, capogruppo di Forza Italia al Consiglio regionale del Lazio e presidente della commissione Sanità, politiche sociali, integrazione sociosanitaria e welfare.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Condividi

You must be logged in to post a comment Login