Operazioni di sgombero nelle palazzine di via Londra, ad Aprilia: liberati 9 appartamenti.

Archivio Cronaca  

Pubblicato 20-11-2019 ore 13:35  Aggiornato: 27-11-2019 ore 13:14

Nella mattinata odierna, grazie ad un’accurata attività di pianificazione, la Questura di Latina ha effettuato lo sgombero,  conseguente al sequestro preventivo, di 9 immobili ubicati ad Aprilia in Via Londra, all’interno del quartiere popolare “Toscanini”, di proprietà dell’ATER.

Il provvedimento di sequestro dell’A.G. ha avuto un iter lungo e complesso che ha portato alle operazioni di sgombero avvenute nella mattinata odierna con la partecipazione di reparti inquadrati della Polizia di Stato e dell’Arma dei Carabinieri, dei Vigili del Fuoco, della Croce Rossa e dei servizi sociali del comune di Aprilia.

Gli immobili, di cui uno costruito abusivamente,  sono ubicati nel quartiere che nelle settimane scorse ha visto la protesta di cittadini nei confronti di personale dei Carabinieri che aveva operato un arresto nella zona.

Gli occupanti abusivi tra cui figuravano pregiudicati ed un sorvegliato speciale, sono stati allontanati dagli immobili dopo una lunga opera di mediazione portata avanti nei giorni scorsi e continuata con l’intervento di questa mattina.

Nei giorni scorsi si era provveduto ad allontanare da uno degli appartamenti un cane pitbull nella disponibilità di uno degli occupanti, che si temeva potesse essere utilizzato questa mattina nei confronti degli operanti.

“Al termine delle operazioni, – è stato precisato dalla Questura di Latina – è stato constatato che in un appartamento, occupato da un pregiudicato della zona, è stato rinvenuto abbandonato un acquario con all’interno dei pesci tropicali ed una gabbia contenente degli uccelli di particolare pregio”; gli animali che sono stati affidati alla Asl. Un cane, invece, è stato preso in custodia da uno degli agenti di Polizia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Condividi

You must be logged in to post a comment Login