Rubano 500 chili di cavi in rame da un capannone ad Ariccia, arrestati.

Archivio Cronaca  

Pubblicato 05-01-2016 ore 12:58

Tre uomini, due italiani residenti a Lavinio e Torvaianica e un macedone, tutti tra i 22 e 30 anni, sono accusati ora di furto aggravato.

Sorpresi a tranciare 500 chili di cavi in rame, vengono arrestati dai carabinieri di Ariccia. Tre uomini, due italiani residenti a Lavinio e Torvaianica e un macedone, tutti tra i 22 e 30 anni, sono accusati ora di furto aggravato. Il gruppetto è stato intercettato all’interno dei capannoni industriali della società Unicoop Tirreno. La refurtiva è stata recuperata e sottoposta a sequestro. Gli arresti sono stati convalidati dall’Autorità giudiziaria di Velletri; due sono stati trasferiti in carcere, il terzo è stato posto agli arresti domiciliari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA    

Letto 163  volte

Notizie Correlate

You must be logged in to post a comment Login